BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SCIOPERI OGGI / Mezzi pubblici, vigilanza e servizi di pulizia: le agitazioni di giovedì 5 marzo 2015

Dalla viglianza al trasporto pubblico, fino ai servizi di pulizia: ecco gli scioperi che oggi, giovedì 5 marzo 2015, sono stati indetti sul territorio italiano a livello locale o nazionale.

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Anche oggi, 5 marzo 2015, in Italia sono previsti diversi scioperi a livello locale e nazionale. Uno dei settori interessati è quello della vigilanza, in particolare a Pistoia: i lavoratori della Globo Vigilanza protesteranno per circa un mese e rientreranno in azienda a lavorare solo nel caso in cui le loro richieste verranno accolte e soddisfatte. I lavoratori chiedono che la reperibilità, facente parte del loro contratto d'assunzione, venga rimossa in maniera tale che abbiano un giorno libero durante la settimana. In passato infatti, i lavoratori sono stati quasi costretti a dover affrontare dei turni extra, proprio a causa della reperibilità, e si sono visti portar via il loro giorno libero, che spetta loro di diritto. Stesso discorso per l'azienda Sipro Sicurezza Nazionale: questo sciopero invece verrà esteso su tutto il territorio nazionale, ma durerà solamente ventiquattro ore.

Dalla vigilanza si passa al settore dei trasporti pubblici: Arfrea Spa, situata in provincia di Pavia, sarà la città nella quale tale sciopero sarà attivo. I diversi sindacati hanno deciso di indire scioperi durante il giorno, anche se sul sito web dell'azienda sono stati confermati i mezzi negli orari di lavoro, ovvero dalle cinque del mattino fino alle otto e mezza, sarà possibile prende il bus, e lo stesso discorso vale da mezzogiorno fino alle quattordici e mezza. Durante il resto della giornata, nella provincia di Pavia i mezzi pubblici saranno completamente assenti: lo sciopero durerà solamente ventiquattro ore, ed il servizio, nel corso delle successive giornate, sarà ripristinato.

Infine, l'ultimo sciopero previsto nel corso della giornata è quello del servizio di pulizia offerto dal Consorzio Manital, nella provincia di Salerno. Anche in questo caso, la motivazione dello sciopero è da collegare agli orari di lavoro e ad alcune clausole che riguardano il contratto di lavoro stesso.

© Riproduzione Riservata.