BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

#Cldalpapa/ Don Giussani, lettera di un uomo normale

Immagine di archivioImmagine di archivio

Ho voluto aggiungere la mia voce per dire che don Giussani sa parlare proprio a tutti, anche a chi come me rimane impigliato nei lacci della sua pochezza e non riesce a mettere in atto quello che forse potrebbe. E’ don Giussani una presenza che io scopro dentro il quotidiano e i suoi tanti limiti, così che andando dentro la profondità della mia povertà ho da sorprendermi ad afferrare la mano che mi prende e mi tira verso il destino per cui sono fatto.

Questo solo ho da testimoniare oggi, mentre si avvicina l’ora dell’incontro con Papa Francesco, questo ho da dire al Papa che don Giussani ha incontrato anche un pover'uomo come me, che è arrivato fino dentro le profondità della pochezza umana portandola con sé. E questa è una santità grande, è la santità di chi si spende per i poveri e i piccoli, portando anche a loro una reale possibilità di centuplo, certo che dentro lo sfascio di una vita piena di sconfitte, dentro tante lacerazioni e un procedere stentato il Mistero non si arrende ma riesce a snidare l’io e a salvarlo. Di questo sono grato, è vero che sono rimasto normale, ma oltre ogni aspettativa felice!

© Riproduzione Riservata.