BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

GENOCIDIO ARMENI/ Paolo Kessisoglu: ringrazio il Papa per il suo coraggio

Paolo Kessisoglu l'attore comico televisivo del duo Luca e Paolo, di origine armena, plaude alle parole di papa Francesco nel denunciare il genocidio degli armeni a opera dei turchi

Paolo KessisogluPaolo Kessisoglu

Il cognome suggerisce una appartenenza straniera, ma probabilmente non in molti sapevano che Paolo Kessisoglu, del noto duo comico televisivo Luca e Paolo (Camera Cafè, Sanremo, tra le tante loro partecipazioni) fosse di origine armena. E' successo un fatto incredibile, ha commentato nei giotni scorsi all'agenzia Adkronos, a proposito delle parole del papa con cui ha denunciato il genocidio armeno di cento anni fa da parte dei turchi: "Non sono un diplomatico ma domenica è successo un fatto incredibile, una svolta storica, qualcosa di davvero importante. Ho pensato subito a mio nonno, che non sarebbe mai riuscito a immaginare che un fatto del genere potesse accadere veramente". Noi armeni, ha aggiunto, siam davvero contenti che il papa abbia chiamato le cose con il loro nome. "Ascoltare le parole del Papa è stato straordinario, davvero straordinario  ascoltare soprattutto la fermezza, la serenità con le quali Papa Francesco ha parlato durante la cerimonia, che è stata molto bella; le parole che ha utilizzato sono state molto importanti, toccanti, eravamo tutti emozionati" ha detto ancora. Della reazione del governo turco non si è detto sorpreso, sarebbe stato sorpreso del contrario ha spiegato. Prima o poi arriva l'ora in cui bisogna prendere una posizione che non è né sicura, né conveniente, né popolare, ma bisogna prenderla perché è giusta', ecco è arrivato il momento di prendere la posizione giusta" ha concluso.

© Riproduzione Riservata.