BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SBARCHI/ Migranti cristiani gettati in mare dai musulmani, arrestati per omicidio

Alcuni migranti di religione cristiani sono stati gettati in mare dove sono morti da altri migranti musulmani, arrestati per omicidio appena sbarcati a Palermo

Immagine di archivioImmagine di archivio

Una rissa tra immigrati a bordo di uno dei tantissimi gommoni che continuano ad arrivare sulle coste italiane. Sull'imbarcazione si trovavano circa cento persone, secondo le prime testimonianze sarebbe scoppiata una lite per motivi religiosi. Alla fine la maggior parte dei profughi ha gettato in mare nove persone tutte di religione cristiana. Gli immigrati dopo essere stati soccorsi sono stati portati a Palermo e qui gli immigrati stessi hanno indicato quindici di loro, quelli autori della strage che sono stati arrestati dalla polizia con l'accusa di omicidio plurimo. Arrestato anche un minorenne di 17 anni. Intanto continuano gli arrivi. La guardia costiera sta portando in Sicilia altri 983 migranti salvati nelle ultime ore, altri 592 sono in arrivo dopo sei diverse operazioni di soccorso. E' emergenza, gli sbarchi e gli arrivi non cessano.

© Riproduzione Riservata.