BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SUICIDIO/ Genova, figlio arrestato si ammazza il padre. Il messaggio: la magistratura uccide

Pubblicazione:lunedì 27 aprile 2015

Immagine di archivio Immagine di archivio

Si è ucciso gettandosi dal Ponte Monumentale in pieno centro di Genova questa notte. L'uomo, Francesco Menetto, 65 anni di età, è giunto sul posto in piena notte insieme alla moglie. Secondo i primi accertamenti sembra che anche lei volesse compiere il tragico gesto, ma fortunatamente ha avuto un attimo di esitazione e alcuni passanti che stavano assistendo a quanto accadeva l'hanno fermata. Il figlio della coppia, un farmacista socio di una delle più conosciute del capoluogo ligure a Carignano, si trova in carcere coinvolto in una inchiesta del procura di Monza su un presunto traffico di farmaci anti tumorali. Il suicida ha lasciato un messaggio incolpando i magistrati: "La magistratura miope a volte uccide". Francesco Menetto era un pediatra, la moglie si trova adesso ricoverata in stato di choc. 



© Riproduzione Riservata.