BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

IL FATTO/ Autoritario, distratto, conservatore? Attenti a chi oppone Wojtyła a Bergoglio

Giovanni Paolo II con madre Teresa di Calcutta (Infophoto)Giovanni Paolo II con madre Teresa di Calcutta (Infophoto)

Gli interpreti e i divulgatori della storia della Chiesa rammentino anche quel sentimento popolare che brandiscono oggi per esaltare giustamente il carisma di papa Francesco. E' lo stesso sentimento che ha animato per 27 anni il pontificato di Giovanni Paolo II. Che ha fatto gridare santo subito, magari con ingenuità, magari con emotività. Ma è il metodo che la Chiesa ha scelto per i suoi santi, nei secoli. Lo stesso sentimento che ha fatto sussultare il cuore a chi era ragazzo, in quei giorni cupi del '78, alle parole "Aprite, spalancate le porte a Cristo, non abbiate paura".

Le generazioni Wojtyła sono tante. Sono uomini, donne, religiosi, missionari, laici, cristiani diventati tali con lui, grazie a lui. Non si archiviano con qualche riga di giornale.

© Riproduzione Riservata.