BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DE BORTOLI/ Video, addio al Corriere: Renzi è un maleducato, Mattarella deve fermare l'Italicum

Con un editoriale in cui non risparmia nessuno, definendo Renzi un maleducato di talento, Ferruccio De Bortoli ha finito la sua esperienza di direttore al Corriere della sera

Immagine di archivio Immagine di archivio

DE BORTOLI: IL VIDEO E LA LETTERA DI ADDIO. RENZI? UN MALEDUCATO DI TALENTO - Ferruccio De Bortoli ha lasciato il Corriere della Sera con un editoriale con il botto, in cui si è lasciato andare come raramente fatto. Il presidente del consiglio Matteo Renzi è un caudillo, un maleducato di talento e l'Italicum una legge sbagliata che Mattarella non deve firmare. Ecco qua il commento di De Bortoli. Poi si lascia andare a qualche commento sulla sua dirigenza ormai finita: “Il Corriere non è stato il portavoce di nessuno, tantomeno dei suoi troppi e litigiosi azionisti. Non ha fatto sconti al potere, nelle sue varie forme, nemmeno a quello giudiziario. Ha giudicato i governi sui fatti, senza amicizie, pregiudizi o secondi fini. E proprio per questo è stato inviso e criticato”. Si definisce libero e indipendente anche da quelli che ormai sono i suoi ex azionisti del giornale: non hanno digerito alcune inchieste finanziarie e giudiziarie che abbiamo fatto, scrive, così come alla procura di Milano non è piaciuto il modo con cui è stato trattai il caso Bruti-Robledo. Non importa dice: “In questo Paese, di modesta cultura delle regole, l’informazione è considerata da gran parte della classe dirigente un male necessario. Uno dei tanti segni di arretratezza”.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DI ADDIO AL CORRIERE DELLA SERA DI FERRUCCIO DE BORTOLI