BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ Oggi, 30 aprile si festeggia San Pio V Papa

Pubblicazione:giovedì 30 aprile 2015

San Pio V San Pio V

San Pio V Papa nasce col nome di Antonio Michele Ghislieri, nel ducato di Milano attorno al 1504, il quale, dopo diversi studi, a quattordici anni prende una decisione importante: entrerà a far parte dell'ordine dei frati predicatori di Voghera.

Il giovane Antonio, non ancora Papa, decide prima di prendere i voti di castità, e successivamente, stimolato dalla curiosità e dalla voglia di apprendere sempre nuove nozioni, di terminare gli studi, cosa che compie nella città di Bologna. Il futuro Papa si dimostra molto attento alle letture, e soprattutto voglioso di conoscere ogni informazione che riguarda il mondo: nel 1550, quanto ha ormai quarantacinque anni, esprime il desiderio di divenire inquisitore della città di Como, e di punire con la scomunica le persone che esprimevano delle eresie.

La sua disciplina era ferrea: la Chiesa ed i valori che essa trasmetteva erano sacri, e dovevano venire sempre al primo posto nella vita di una persona, che dunque doveva essere devota e vivere una vita sana, priva di troppi eccessi, se non di nessuno. Pio divenne papa nel 1566, dopo la morte del suo predecessore, ovvero di Paolo IV: la chiesta non era molto felice, visto che il Papa era molto rigido, e nessun banchetto per celebrarlo venne creato.

Inoltre, decise di portare di persona le monete d'oro alle persone povere, per poterle aiutare e vedere i loro volti colmi di gioia. Il Papa inoltre apportò diversi cambiamenti, come l'eliminazione delle prostitute, così come l'abolizione del nepotismo all'interno della Chiesa. Pio V difese il vincolo matrimoniale, e chi bestemmiava veniva condannato a delle punizioni carnale. Seppur gentile e sempre disponibile, questo Papa viene ricordato nella storia ecclesiastica come uno dei più rigidi di sempre, dotato di regole incredibilmente drastiche e pesanti, e una vita priva di qualsiasi privilegio.

Il Papa viene ricordato anche per aver agevolato due battaglie in Italia: una contro i turchi, che venne vinta dai cristiani grazie ad un'armata di principi ben addestrati, e per quella contro i valdesi del sud Italia e del Piemonte, altra battaglia dove le vittime furono tantissime.

Nel 1957, il Papa sempre più malato, rifiutava di farsi visitare, e prima di morire chieste ai cardinali di trovare un nuovo Papa migliore di lui e che ami la Chiesa come lui l'aveva amata, in maniera tale che i suoi sforzi non passassero inosservati. Seppur in molti lo definiscono come primo Papa che vestiva bianco, Pio V non era il primo, in quanto i dominicani vestivano quel colore durante le funzioni religiose, a testimonianza del fatto che il bianco era già presente all'interno del mondo della Chiesa.



© Riproduzione Riservata.