BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BEATA VERGINE MARIA DI FATIMA / Santo del giorno, si celebra il 13 maggio

Oggi, 13 maggio 2015 viene venarata la Beata Maria Vergine di Fatima. La celebrazione racchiude gli avvenimenti che si verificarono intorno alla prima decade del ventesimo secolo a Fatima. 

(InfoPhoto) (InfoPhoto)

SANTO DEL GIORNO, OGGI SI CELEBRA LA BEATA MARIA VERGINE DI FATIMA - La Beata Maria Vergine di Fatima, che si festeggia il tredici maggio, racchiude in sé gli avvenimenti che si verificarono attorno alla prima decade del ventesimo secolo a Fatima. Questo è un villaggio portoghese che, in passato, veniva conosciuto solamente poiché luogo della morte della figlia di Maometto. Le apparizioni avevano come protagonisti Lucia, Francesco e Giacinta, ovvero tre cugini che vivevano in famiglie modeste, dove l'allevamento e l'agricoltura veniva tramandata da padre in figlio.

La prima apparizione avvenne nel tredici di maggio del 1917, giornata in cui si festeggia appunto la ricorrenza: i tre cugini uscirono dalla messa domenicale, e andarono a giocare e pascolare le pecore in una collina. Colti da un improvviso temporale, i tre furono costretti a tornare indietro, quando videro una grande luce bianca, e una donna che la emanava col suo candore. La donna, dopo un breve colloquio, spiegò ai tre cosa dovevano fare: presentarsi ogni tredici del mese in quel luogo, e solo in questo modo avrebbero potuto salvarsi.

Il Signore l'aveva mandata per avvisarli della loro missione, ovvero prendere in carico tutte le sofferenze dell'umanità. I tre piccini videro la Madonna in maniera diversa: il maschietto la vedeva solo ma non la sentiva, Lucia la vedeva e sentiva, ma con lei non parlava, mentre Giacinta ci conversava tranquillamente. I tre ragazzini, quasi impauriti, decisero di mantenere il segreto, ma purtroppo Giacinta raccontò tutto ai suoi genitori: questo non fece altro che far nascere una grossa polemica, visto che la voce si sparse in tutto il paese.

I tre vennero anche minacciati, e le famiglie, sempre più preoccupate, decisero di evitare che i tre piccini si recarono nel luogo dell'incontro. I piccoli però dovevano rispettate il patto, e si presentarono per altre due volte: in una di queste, la Madonna mostrò loro l'inferno, aprendo un piccolo squarcio sotto la Terra, dando loro dimostrazione che il male esiste veramente, e che non tutte le anime sono pronte ad andare in Paradiso. La paura però non si impossesso dei tre piccoli pastorelli, che solo una volta saltarono l'appuntamento con la Madonna, a causa di un dispetto del sindaco. Fortunatamente però, riuscirono a incontrarla la settimana successiva.

L'ultima apparizione avvenne il tredici ottobre: migliaia di persone si recarono per vedere la Madonna, e Lei apparve ancora una volta, rivelando la sua identità, e chiedendo la costruzione di una cappella in quel luogo, dove si sarebbe dovuto pregare il rosario. Per dare prova ai vedeli, un raggio di luce investii i presenti, e molti gridarono al miracolo, abbassando il capo e capendo che i tre piccoli pastori avevano sempre detto la verità sulle loro visioni.

© Riproduzione Riservata.