BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIRUS EBOLA/ Operatore di Emergency: febbricitante ma lucido, le possibilità di contagio

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

OPERATORE DI EMERGENCY VIRUS EBOLA LA SITUAZIONE - Diramato il bollettino medico dell'ospedale Spallanzani di Roma dove è ricoverato l'infermiere di Emergency colpito dal virus dell'Ebola. L'uomo ha una forte febbre ma è lucido e collaborante. Si sta valutando adesso l'utilizzo di plasma di un donatore guarito dall'Ebola, pratica che si è visto funzionare in casi analoghi. L'infermiere, tornato dalla Sierra Leone a casa sua in Sardegna nei giorni scorsi ha avuto contatti con almeno quattro persone ma i medici dicono che le possibilità di un contagio sono al momento trascurabili.

OPERATORE DI EMERGENCY VIRUS EBOLA LA SITUAZIONE - L'operatore di Emergency risultato positivo al test Ebola è stato oggi trasferito nel reparto malattie infettive dell'ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma. Il trasferimento è stato eseguito con un velivolo dell'aeronautica militare italiana in alto biocontenimento, fa sapere il ministero della salute con un comunicato ufficiale. Si tratta delle stesse procedure eseguite nel caso precedente di un altro operatore di Emergency anche lui colpito dal virus mentre operava in Africa e poi guarito. Si attende verso mezzogiorno un bollettino ufficiale dei medici curanti.



© Riproduzione Riservata.