BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

DIVORZIO/ Lei vegetariana lui carnivoro, cosa mangia il figlio? La decisione del giudice

Bistecca sì, bistecca no. Una disputa sull’alimentazione del figlio dodicenne finisce in tribunale. I genitori divorziati infatti si trovano in disaccordo. La decisione al giudice...

foto:Infophotofoto:Infophoto

Bistecca sì, bistecca no. Una disputa sull’alimentazione del figlio dodicenne finisce in tribunale. I genitori divorziati infatti si trovano in disaccordo sul fatto di fare mangiare la carne al bambino. Ne parla "L“Eco di Bergamo”. In pratica la madre del ragazzino dal 2006 non mangia più la carne, cosa che ha imposto anche al figlio, nutrendolo con riso bollito e verdure. La scelta della donna non è andata giù al padre che l’ha accusata di aver messo a rischio la salute del figlio. La reazione immediata dell’uomo è stata quella di rimpinzarlo di carne, latticini e dolci nei weekend a disposizione. Almeno questo è quello che ha raccontato la madre lamentandosi che il figlio torna a casa con il mal di pancia ogni qualvolta rimane con il padre. E non solo il padre: ma anche la nonna gli prepara dei pranzetti a base di polenta, gorgonzola e salsiccia. Da qui la disputa è finita in tribunale. Il giudice ha quindi stabilito che il ragazzino debba mangiare almeno una volta a settimana la carne a casa della madre, mentre al padre ha detto di non proporla per più di due volte. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.