BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

19ENNE UCCISO/ Morire senza un perché e arrabbiarsi con Dio

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Hanno bisogno di vicinanza vera. Di una riflessione senza titolo d'inizio, senza svolgimento e conclusioni già date. Ascoltiamo anche il loro silenzio perché, tanto, quali parole potrebbero servire se non quelle degli sguardi, degli abbracci, dei pianti? 

I ragazzi quando soffrono non hanno le nostre sovrastrutture adulte, non hanno i nostri pudori anagrafici. Loro piangono con le lacrime che sfasciano il trucco, con gli abbracci che soffocano. E scopriremo come la morte di questo ragazzo, tragica e inconsolabile, può far fermare tutti e tutto, sì, ma può anche far ripartire, convertire, rinnovare, rianimare, ciascuno di noi.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.