BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SACERDOTE SUICIDA/ Livorno: non voleva trasferirsi in un'altra parrocchia, si è impiccato

Pubblicazione:lunedì 1 giugno 2015

Immagine di archivio Immagine di archivio

Don Carlo Certosino, 54 anni, è stato trovato impiccato campanile della sua parrocchia. Il sacerdote si è ucciso e si sta indagando sulle cause del tragico gesto. Dietro potrebbe esserci una storia legata al trasferimento in una nuova parrocchia cittadina che il prete aveva contestato, tanto da aver organizzato una raccolta di firme con i suoi parrocchiani. Ma il vescovo gli aveva ordinato di trasferirsi entro il 30 giugno. Sembra abbia lasciato una lettera in cui spiegherebbe la volontà di farla finita. L'ex parroco della stessa chiesa ha detto al quotidiano livornese Il Tirreno quanto don Carlo fosse giù di morale per il trasferimento che non aveva mai accettato, anche se comunicato da un anno. Il corpo del sacerdote è stato trovato da una parrocchiana che lo aveva cercato perché stamane non lo aveva visto alla messa. Il vescovo di Livorno che oggi era impegnato a Bergamo ha diffuso un messaggio: Con immenso dolore, il Vescovo e il Consiglio episcopale storditi, e stupiti, piangono la perdita di don Carlo.Ora è nelle mani di Dio e quindi è in buone mani. Sono mani che conoscono la croce e la disperazione.A queste mani affidiamo il nostro fratello sacerdote.Preghiamo per lui, per i suoi familiari, per la Chiesa tutta di Livorno“.



© Riproduzione Riservata.