BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VENDITORI ABUSIVI / Jesolo, la fuga è in mare: i vigili li inseguono col pedalò

Commercianti abusivi in fuga si tuffano in mare per sfuggire ai controlli e la polizia locale li ha raggiunti con i pedalò. È accaduto a Jesolo due giorni fa sull'arenile di via Dante 

foto:Infophoto foto:Infophoto

Commercianti abusivi in fuga si tuffano in mare per sfuggire ai controlli e la polizia locale li ha raggiunti con i pedalò. È accaduto a Jesolo due giorni fa durante i controlli per il weekend contro il commercio abusivo, sull’arenile di via Dante Alighieri, sul tratto che va da piazza Marconi a piazza Manzoni. Si tratta di una decina di abusivi quasi tutti di nazionalità magrebina e cingalese, che per evitare il sequestro della merce e la sanzione, si sono tuffati in mare. Così i vigili hanno chiesto a un operatore turistico della spiaggia di prestargli il pedalò per costringerli ad uscire dall’acqua, ma sono stati costretti a desistere e cambiare zona. I controlli si sono estesi anche alle abitazioni sovraffollate. A partire dalle cinque del mattino del 7 giugno 2015 12 operatori, coordinati dal comandante Claudio Vanin, si sono recati in via Dalmazia, dove hanno controllato due appartamenti: uno di 30 metri quadri, abitato da sei persone, mentre all’interno possono abitarne solo due, l’altro di 57 metri quadri, che era abitato da dodici persone mentre potevano abitarci solo quattro persone al massimo. Tra le persone controllate, tutte di nazionalità cingalese, c’era anche un clandestino. Gli agenti si sono poi spostati in via Feltre dove hanno controllato quattro case, di circa 20 metri quadri, abitate ognuna da quattro stranieri di nazionalità cinese. Si tratta di appartamenti che possono ospitare solo una persona. Per il proprietario dell’immobile scatterà una sanzione di 450 euro e l’obbligo di liberare gli appartamenti dal numero di persone eccedenti, secondo quanto previsto dai parametri di legge. Se il proprietario non dovesse ottemperare, allora scatterà il sequestro dell’appartamento. (Serena Marotta) 

© Riproduzione Riservata.