BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FECONDAZIONE ASSISTITA/ Bari, donna di 38 anni muore in ospedale dopo la procedura

Una donna di 38 anni, Arianna Acrivoulis, è morta ieri nell'ospedale Florenzo Jaja di Conversano (Bari) dopo essere stata sottoposta a un intervento di fecondazione assistita.

foto:Infophoto foto:Infophoto

Una donna di 38 anni, Arianna Acrivoulis, è morta ieri nell'ospedale Florenzo Jaja di Conversano (Bari) dopo essere stata sottoposta a un intervento di fecondazione assistita. Sono state avviate le indagini da parte della magistratura e della Asl. Due medici sono stati iscritti nel registro degli indagati della Procura di Bari per cooperazione in omicidio colposo. La donna, secondo le prime indagini dei carabinieri che hanno sequestrato la cartella clinica, si stava sottoponendo ad ago aspirazione ovarica. A rivolgersi ai carabinieri subito dopo il decesso della giovane residente a Bitritto (Bari), è stato il padre 83enne. Il pm del Tribunale di Bari, Luciana Silvestris, affiderà nelle prossime ore l’incarico per eseguire l’autopsia. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.