BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ L’11 giugno si festeggia San Barnaba Apostolo

Pubblicazione:giovedì 11 giugno 2015

foto:Infophoto foto:Infophoto

SANTO DEL GIORNO, L’11 GIUGNO SI FESTEGGIA SAN BARNABA APOSTOLO - Il giorno 11 giugno di ogni anno, la chiesa cattolica romana ricorda e commemora la figura di San Barnaba Apostolo. Non si conoscono tantissime notizie sulla prima parte della vita di San Barnaba conosciuto anche con il nome di Giuseppe di Cipro, a partire dalla data della propria nascita. Nello specifico sono state fatte diverse supposizione soprattutto in ragione dell’anno della propria morte. La notizia certa è che San Barnaba sia nato sull’isola di Cipro probabilmente qualche anno prima della nascita di nostro Signore Gesù Cristo anche se, come evidenziato in precedenza, si tratta di supposizioni.

Le prime notizie sul conto di San Barnaba si hanno nel momento in cui avviene la sua conversione ed ossia nel giorno della Pentecoste. Questo fatto è molto noto in quanto è stato riportato negli atti degli apostoli. Una volta che avvenne la sua conversione, si battezzò assumendo il nome di Barnaba ed inoltre sempre in questo episodio, si racconta che vendette tutti i propri averi ed i soldi che ebbe ricavato, li donò alla nascente chiesa cristiana in maniera tale da offrire un contributo concreto alla crescita della comunità. San Barnaba viene ricordato anche per essere stato il primo nel credere nella conversione di Saul di Tarso avvenuta nella via verso Damasco che poi assunse il nome di Paolo. Infatti, prima si convertirsi San Paolo era molto temuto dai cristiani in quanto veniva considerato a ragione venduta come il più terribile dei persecutori. San Barnaba e Paolo ebbero modo di dimostrare il proprio impegno nella diffusione della parola del Signore in quanto vennero inviati ad Antiochia per occuparsi dell’opera evangelica in quella comunità dando vita ad un evidente fenomeno di conversione. In ragione del successo della loro opera,

San Barnaba e lo stesso Paolo indirizzarono il loro sguardo verso altre terre per continuare ad evangelizzare. Per un periodo la strada dei due santi si separò per poi ricongiungersi nuovamente nell’anno 49 in una sorte di concilio di Gerusalemme per discutere della questione relativa alla circoncisione dei pagani. Fra gli anni 50 e 53, sempre negli atti degli apostoli, viene sottolineato come San Barnaba intraprese un viaggio alla volta dell’Italia. La prima tappa del proprio viaggio fu la città di Roma dove sembra che vi arrivò in compagnia di San Pietro per poi continuare alla volta del Nord dell’Italia e per la precisione verso Milano. Proprio in riferimento al suo arrivo in quello che oggi è il capoluogo lombardo, si racconta che si assistette ad miracolo ed ossia la neve dopo il suo passaggio si scioglieva lasciando spazio alla repentina nascita dei fiori.

San Barnaba ha fondato la Chiesa di Milano per cui viene considerato il primo vescovo. Stando a quando riportato dagli scritti, San Barnaba non si fermò a Milano ma continuò nella sua opera di evangelizzazione fino alla città di Salamina dove però nel 61 trovò la morte venendo lapidato da alcuni giudei.



© Riproduzione Riservata.