BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIOLENZA / Picchia la compagna incinta che perde il bambino: arrestato

Pubblicazione:

foto:Infophoto  foto:Infophoto

L’aveva picchiata sino a farle perdere il bambino che aveva in grembo. Un rapporto basato su botte e minacce, sino a quando la compagna ha deciso di andarsene e di denunciarlo: il 33enne di Rimini, spesso in preda ai postumi della droga, è stato arrestato dalla Squadra mobile. Una relazione durata due anni, come ha raccontato la donna alla polizia, dove non sono mancate le botte: proprio due anni fa, l’uomo la colpì alla testa e sanguinante le spinse la testa sotto la doccia e in quell’occasione perse il bambino che aveva in grembo. Poi la seconda gravidanza e le ripetute corse in pronto soccorso. Ma la nascita del figlio non è servita a tranquillizzare l’uomo, che continuava a minacciarla, dopo che la donna lo aveva allontanato, a molestarla seguendola nei luoghi che la ex compagna frequentava, telefonate e sms con minacce, percosse. Da qui la decisione di denunciarlo, facendolo arrestare. (Serena Marotta)



© Riproduzione Riservata.