BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STUDENTE PRECIPITATO/ Facebook, la pagina choc su Domenico Maurantonio: il pappagallo si sente solo

Pubblicazione:venerdì 26 giugno 2015

La pagina Facebook La pagina Facebook

"Il pappagallo di Domenico Maurantonio". Si chiama così la pagina ironica apparsa su Facebook a poco meno di due mesi dalla morte del ragazzo padovano di 19 anni precipitato dal quinto piano dell’hotel Da Vinci di Milano mentre si trovava in gita con la scuola. Il gruppo ha sollevato polemiche e indignazione, eppure ha già raccolto oltre 600 "mi piace" in appena poche ore. "Nessuno che pensa al povero pappagallo rimasto solo... Vergogna!", recita il primo post pubblicato dal creatore della pagina che intende ironizzare su una delle foto di Domenico iniziate a circolare dopo la tragedia del primo maggio scorso. "Mi sento tanto solo", si legge ancora, mentre tanti utenti hanno segnalato la pagina a Facebook nella speranza di farla cancellare. Ma l'autore non si è arreso: "Ecco, grazie a tutti quelli che hanno segnalato la pagina, le forze dell'ordine sono venute a casa mia e mi hanno arrestato. Ora sono un pappagallo solo e rovinato!". Poche ore dopo scrive ancora: "Conoscete un buon avvocato a basso prezzo? La polizia postale mi vuole rovinare!".



© Riproduzione Riservata.