BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

JUVENTUS-BARCELLONA/ Si spegne la tv durante la partita, sfondano la porta della vicina: arrestati

Arrestati due fratelli a Dolianova per lesioni, minacce, violenza privata e danneggiamento. I due, al termine della partita Juventus – Barcellona, hanno sfondato la porta della vicina

foto:Infophotofoto:Infophoto

Arrestati due fratelli a Dolianova per lesioni, minacce, violenza privata e danneggiamento. I due, al termine della partita Juventus – Barcellona, finale di Champions League, di sabato scorso, nervosi per la sconfitta dei bianconeri, si sono introdotti a casa della vicina di 73 anni, reputandola responsabile delle continue interruzioni di elettricità, che hanno impedito loro di vedere la partita di Berlino, sfondando la porta a calci, minacciando la donna e arrecando danni a mobili e suppellettili. Con la donna in casa c’era anche un’altra anziana di 95 anni e in loro aiuto è intervenuto un altro vicino, un muratore 50enne, che è stato aggredito dai due fratelli, Nicola Ibba, 30 anni, con precedenti e Stefano Ibba, di 33 anni, sottoposto all’affidamento ai servizi sociali. Solo con l’arrivo dei carabinieri i due fratelli si sono fermati e sono stati arrestati. Il vicino cinquantenne aggredito ha riportato alcune ferite, che sono state giudicate guaribili in otto giorni. (Serena Marotta)

© Riproduzione Riservata.