BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCIOPERO/ Oggi, le agitazioni sindacali in programma (1 luglio 2015)

Risultano previsti per oggi, mercoledì 1° Luglio 2015, gli scioperi nel settore di Igiene ambientale a Sortino (SR) e quello della Sanità privata a Catania (CT). Vediamo il dettaglio

foto:Infophoto foto:Infophoto

SCIOPERO, LE AGITAZIONI SINDACALI IN PROGRAMMA OGGI MERCOLEDI’ 1 LUGLIO 2015 - Risultano previsti per oggi, mercoledì 1° Luglio 2015, gli scioperi nel settore di Igiene ambientale a Sortino (SR) e quello della Sanità privata a Catania (CT). Rispettivamente proclamati in data 18 Giugno e 16 Giugno, il primo riguarda la sigla sindacale Fit-cisl, mentre il secondo è stato indetto da Usb-Lavoro privato. Lo sciopero di Sortino riguarda il rinnovo contrattuale dei lavoratori e la conseguente sicurezza di mantenere e migliorare le condizioni del 2014. Infine Lo sciopero della sanità privata di Catania mira invece ad ottenere una risposta chiara e precisa circa i 74 lavoratori in mobilità della Oda. Nella giornata di oggi erano previsti altri due scioperi, che però sono stati revocati. Il primo si riferisce al trasporto areoportuale ed è circoscritto alla regione Puglia. Proclamato il 4 Giugno 2015 e rinviato in data 9 Giugno al 30 Giugno 2015 è stato poi revocato il giorno seguente alla comunicazione di differimento. Le rappresentanze sindacali di riferimento erano le sezioni trasporti della Uil e dell'Ugl. Il secondo sciopero previsto per il 1° Luglio e poi rimandato si riferisce alle Telecomunicazioni e riguardava la Divisione Caring Services di Roma e della Regione Lazio. Proclamato da Snater in data 10 Giugno è stato differito al 3 Luglio 2015 in data 12 Giugno. Lo sciopero del trasporto areoportuale era incentrato sull'annosa battaglia dei sindacati per fermare i licenziamenti e le modifiche sull'orario di lavoro dei dipendenti. In data 28 Maggio i sindacati avevano manifestato per le medesime ragioni e ad oggi pare che non sia stato ancora raggiunto alcun compromesso. Lo sciopero dei dipendenti Telecom, invece, riguarda le rimostranze sindacali circa l'insufficiente intraprendenza dell'azienda nello sviluppo della Fibra ottica e l'importanza di mantenere la rete in rame come patrimonio fondamentale per la Telecom. Nel corso della prima settimana di Luglio sono previsti una serie di scioperi che creeranno diversi disagi. Il 2 e il 3 luglio, ad esempio, sono previsti diversi scioperi riguardanti regioni e autonomie locali, mentre il 6 luglio sarà la giornata dedicata agli scioperi nel settore giustizia. 

© Riproduzione Riservata.