BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

METEO / Previsioni e news, Milano, Roma e le altre: le temperature previste alle ore 18 (sabato 11 luglio 2015)

Meteo, previsioni e news Milano, Roma e le altre. Oggi, 11 luglio 2015, temperature minime e massime stazionarie. Isolati rovesci o temporali pomeridiani sulle zone alpine.

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Continua il gran caldo sull'Italia, soprattutto nelle regioni centro-settentrionali. Le temperature, seppur lievemente inferiori rispetto a quelle registrate ad inizio settimana, si mantengono al di sopra delle medie stagionali, soprattutto al Centro-Nord. Secondo le previsioni di 3bmeteo, alle ore 18 a Roma la temperatura si aggirerà attorno ai 33 gradi ma la temperatura percepita sarà pari a 39 gradi. 33 gradi anche a Bologna e Firenze, 32 a Milano e Torino. Qualche grado in meno al Sud e sulle isole: alle ore 18, a Cagliari si registreranno 31 gradi, 30 a Napoli, 29 a Reggio Calabria, 28 a Palermo, 27 a Bari. La giornata resterà stabile su gran parte della penisola, ad eccezione delle zone interne appenniniche e di quelle alpine e prealpine, dove potrebbero verificarsi sporadici e locali fenomeni temporaleschi. 

Periodo di grande caldo nella parte Nord di Italia ma di certo al Sud la situazione non è migliore. Infatti, nella città di Napoli se in questo weekend le temperature si manterranno comunque al di sotto dei 33°, nel corso della prossima settimana ci sarà un progressivo aumento con la punta massima che dovrebbe essere toccata nelle giornate di giovedì 16 e venerdì 17 luglio. Per i cittadini un problema doppio se si considera che il continuo aumento della temperatura e dell’afa comporta da un lato l’allarme zanzara tigre e dell’altro gli effetti deleteri del caldo sulla salute soprattutto per le persone più anziane. Infatti, dalla Protezione Civile e dai Centri Medici invitano a non uscire di casa nelle ore più calde e di non sottovalutare campanelli d’allarme quali la spossatezza e l’affanno.

Continua ad essere un mese di luglio piuttosto caldo quello di quest’anno con medie che si stanno mantenendo costantemente sopra i 30° soprattutto nelle grandi città del Nord Italia. A Milano a partire da oggi sabato 11 luglio, le temperature massime faranno registrare un graduale aumento fino ad arrivare ai 37° che dovrebbero essere toccati il prossimo venerdì 17 luglio. Rimanendo con il focus su questo weekend, oggi fino alle ore 17.00 la temperatura rimarrà sui 33° che nella giornata di domani arriverà fino ad un massimo di 34° con assenza totale di possibile refrigerio.

In questo weekend tutta l’Italia è avvolta da una nuova ondata di caldo torrido che arriva dall’Africa in ragione del relativo anticiclone. Secondo le previsioni meteo, la situazione dovrebbe restare tale per i prossimi quattro giorni ed ossia con assenza di precipitazioni, temperature ovunque sopra i 30° nelle ore più calde ed afa. Dal prossimo giovedì ci sarà una inversione di tendenza con nubi e rovesci che interesseranno prima le Alpi e poi la Pianura Padana. Venerdì 17 luglio arriverà il ciclone Ferox con un brusco calo di temperature (anche 15° in meno) e rovesci nel Nord Italia. Il refrigerio dovuto a Ferox farà capolino nel resto del Paese a partire dalla giornata di sabato 18 luglio.

Si prospettano giorni di caldo molto intenso per i cittadini di Roma, soprattutto nella giornata di domenica 12 luglio. Infatti, dopo che quest’oggi la temperatura arriverà a toccare i 34° previsti dalle ore 14:00 alle ore 17:00, per la Capitale ci sarà anche una domenica praticamente senza nuvole e vento, con caldo a tratti soffocante. Nello specifico, occorre prestare molta attenzione dalle ore 11:00 alle ore 14:00 quando la temperatura si manterrà costante intorno ai 34° ed occorrerà proteggere in modo adeguato la pelle visto che i raggi ultravioletti si presentano con una tale intensità da essere dannosi. I consigli che arrivano dalla protezione civile sono quelli di trascorrere queste ore più calde in ambienti rinfrescati da appositi dispositivi, bere tanta acqua non eccessivamente fredda, mangiare frutta e non esporsi ai raggi uv.

Dopo appena pochi giorni di tregua, il caldo africano torna ad avvolgere l’Italia con temperature in aumento in gran parte del Paese. Le prime ondate arriveranno già a partire da questo fine settimana, ma il picco di caldo si raggiungerà probabilmente tra mercoledì 15 e sabato 18 luglio. Lo fanno sapere gli esperti del sito "3bmeteo.com", spiegando che in diverse zone della Penisola si potranno raggiungere anche i 35-38 gradi centigradi: le aree più torride saranno ancora una volta le regioni tirreniche (tra Umbria, Lazio e Toscana) ma anche la Val Padana, Puglia, Basilicata e le zone interne di Sicilia e Sardegna. Per la sola giornata di oggi, la Protezione Civile prevede invece isolati rovesci o temporali pomeridiani sulle zone alpine, su Sicilia centro-settentrionale e zone interne della Calabria, con quantitativi cumulati generalmente deboli. Per quanto riguarda le temperature non ci saranno grandi variazioni, ma con valori massimi localmente elevati su Pianura Padana, Sardegna e zone interne del Centro-Sud.

© Riproduzione Riservata.