BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Meteo / Previsioni e news, Milano, Roma e le altre: ondata di calore, allerta della Protezione Civile in Campania (oggi, 15 luglio 2015)

Meteo, previsioni e news Milano, Roma e le altre. Oggi, 15 luglio 2015, il rafforzamento dell'anticiclone Caronte favorirà tempo stabile e provocherà un aumento delle temperature.

Previsioni meteo 15 luglio Previsioni meteo 15 luglio

Allerta anche in Campania in vista dell'ondata di calore in arrivo. La Protezione Civile ha emesso un avviso in cui fa sapere che dalle ore 12 di domani, giovedì 16 luglio 2015, e per una durata di almeno 48 ore sono previste "persistenti condizioni di criticità per rischio di ondata di calore nel territorio dei comuni classificati a rischio moderato o elevato" dove "si prevedono temperature che saranno superiori ai valori medi stagionali di 4-6 gradi, associate ad un tasso di umidità che, nelle ore serali e notturne, supererà il 70-80% e in condizioni di scarsa ventilazione". Tali condizioni "determinano una temperatura percepita superiore a quella reale" e "potrebbero dare origine a situazioni di criticità nei territori di cui sopra per possibili disagi fisici, in particolare agli anziani ed alle fasce fragili della popolazione". Per questo motivo la Protezione Civile invita gli enti e i sindaci "di attuare, ciascuno per le proprie competenze, al fine di prevenire situazioni di pericolo per la salute e per alleviare i disagi dagli effetti del fenomeno, le attività di sorveglianza, assistenza e soccorso alla popolazione".

Saranno 14 le città da bollino rosso nella giornata di domani, giovedì 16 luglio 2015, quando l’ondata di calore in arrivo sull’Italia continuerà a far salire le temperature. Lo fa sapere il Ministero della Salute, indicando il livello 3 di rischio, il più alto, per Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Palermo, Perugia, Roma, Torino e Viterbo. Venerdì la situazione peggiorerà e il caldo sarà ancora più intenso: per il 17 luglio le città da bollino rosso saranno ben 20 (Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Milano, Palermo, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona e Viterbo).

Allerta anche in Emilia-Romagna per l’arrivo della nuova ondata di calore che da oggi farà impennare le temperature su tutta la Penisola. La Protezione Civile ha diffuso un avviso in cui fa sapere che si prevedono temperature in aumento, con valori massimi che nella giornata di oggi potranno risultare superiori ai 35 gradi limitatamente alle pianure emiliane. Da domani (16 luglio) "tali zone si estenderanno a tutta la fascia pianeggiante della regione (ad esclusione della fascia costiera) con valori massimi previsti fino a 37 gradi". Un ulteriore aumento delle temperature massime è atteso per la giornata di venerdì 17 luglio con valori attorno ai 38 gradi, mentre per la giornata di sabato sono previsti valori stazionari di temperatura.

-"E' presente, e lo sarà anche nei prossimi giorni, un'area di alta pressione che favorisce il verificarsi di temperature superiori alle medie di questo periodo". Lo fa sapere la provincia di Trento, dove da domani, giovedì 16 luglio, è atteso un ulteriore aumento delle temperature massime con un picco previsto per venerdì e sabato quando nella Valle dell'Adige potranno raggiungere 36-38 gradi centigradi. "Oggi e domani - si legge ancora sul sito della provincia - sono possibili temporali da calore che localmente attenueranno i rialzi di temperatura. I temporali potranno risultare intensi". Una attenuazione delle temperature massime è attesa per domenica 19 luglio e soprattutto per lunedì 20, "in particolare dove si verificheranno fenomeni temporaleschi. In seguito tuttavia le temperature massime si manterranno su valori superiori alla media almeno fino a metà settimana". Proprio nella giornata di domenica potranno infatti verificarsi temporali localmente anche intensi dal pomeriggio e in serata.

A Milano le temperature sono in crescita sino a sabato, previsti 36 gradi di giorno e 26-28 gradi di notte. È possibile che arrivi qualche acquazzone nella giornata di domenica, che servirebbe a far abbassare un po’ le temperature, come fanno sapere gli esperti di “3Bmeteo.com”. Nella giornata di domani è prevista afa con una temperatura massima registrata di 35 gradi, mentre la minima si attesta a 26 gradi. Venti deboli al mattinoche proverranno da Nord –Nordest, assenti nel pomeriggio. Anche nella giornata di venerdì 17 non sono previste piogge e la temperatura salirà a 36 gradi, mentre la minima raggiungerà i 27 gradi. È prevista afa. Nessuna pioggia si prospetta anche nella giornata di sabato 18 luglio a Milano, con una temperatura massima che segnerà i 36 gradi e una minima di 28. Anche in questa giornata è prevista afa.

A causa del caldo che in questi giorni sta interessando tutto il Paese, "sono aumentati gli accessi nei pronto soccorso italiani peranziani e bambini". Lo ha fatto sapere il ministro della Salute Beatrice Lorenzin che oggi ha visitato insieme al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti i cantieri dei lavori previsti in occasione del Giubileo straordinario al pronto soccorso del Dea del Policlinico Gemelli della capitale. L’ondata di caldo in Italia raggiungerà il suo apice proprio in questi giorni e in numerose città si potranno raggiungere picchi di 40 gradi. Una attenuazione è prevista verso il 19 luglio, ma probabilmente solo al Nord con rischio di forti temporali.

Temperature diurne fino a 40 gradi, afa e umidità. Sono gli effetti della "tempesta" di caldo che l’anticiclone Caronte scatenerà nei prossimi giorni in Italia. Lo fanno sapere gli esperti del portale "www.iLMeteo.it", spiegando che si potranno raggiungere picchi di 40-41 gradi nelle zone interne del Centro-Sud. Temperature oltre i 37 gradi in numerose città tra cui Roma, Napoli, Firenze, Bari, Verona, Trieste e Venezia. Antonio Sanò, direttore de "www.iLMeteo.it", invita a "prestare le dovute attenzioni alle persone più deboli o fragili, come anziani, bambini e individui affetti da problemi cardio-vascolari e circolatori. Il super-caldo di Caronte proseguirà anche nella settimana successiva con temperature sempre sopra i 34/36 gradi su molte regioni. Un possibile temporaneo cambiamento del tempo lo si avrà, probabilmente, solo verso fine mese".

"Nei prossimi giorni il caldo sarà decisamente intenso con punte di 36-37gradi, ma da venerdì 17 potrebbe diventare eccezionale con punte di oltre 38-39C da Nord a Sud". Lo fanno sapere gli esperti del portale "3bmeteo.com", spiegando che le città più roventi saranno Torino, Milano, Brescia, Bolzano, Verona, Piacenza, Bologna, Ferrara, Firenze, Grosseto, Terni, Perugia, Roma, Macerata, Sulmona, Foggia, Benevento e Matera. Il caldo non darà tregua neanche nelle ore notturne, soprattutto al Nord e lungo le coste, dove le temperature minime toccheranno i 24-26 gradi.

Arriva il grande caldo, con temperature che potrebbero raggiungere anche i 40 gradi in alcune zone d’Italia. Come fa sapere il Ministero della Salute, per la giornata di oggi saranno dieci le città da bollino “rosso” che indica il maggior livello di rischio (livello 3) in cui l’ondata di calore potrebbe avere effetti negativi anche sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche. Le città da bollino rosso sono Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Latina, Palermo, Perugia, Roma e Torino, dove le temperature si aggireranno tra i 37 e i 39 gradi.

Oggi, 15 luglio 2015, in base alle previsioni realizzate da "IlMeteo.it", la giornata sarà caratterizzata dal sole, su gran parte della penisola, grazie al rafforzamento dell'anticiclone Caronte. Temperature minime stazionarie, comprese tra i 18 e i 24 gradi, massime in aumento, comprese tra i 33 e i 36 gradi al Nord, tra i 31 e i 36 al Centro e tra i 30 e i 37 al Sud e sulle isole. Al Nord la giornata sarà prevalentemente soleggiata, con rovesci pomeridiani sull'arco alpino. Tempo stabile anche al Centro, salvo piovaschi pomeridiani nell'entroterra frusinate e aquilano. Al Sud tempo stabile, salvo locali addensamenti pomeridiani nelle zone interne che non daranno luogo a fenomeni rilevanti. Venti debole di direzione variabile su tutti i mari italiani, che risulteranno quasi calmi o poco mossi.

Oggi, 15 luglio 2015, la giornata sarà soleggiata su gran parte della penisola, salvo rovesci pomeridiani nelle zone alpine e localmente sull'Appennino centrale. Ecco, nel dettaglio, le temperature previste a Milano, Roma e nelle altre principali città italiane. A Milano, secondo le previsioni diffuse da "IlMeteo.it", la temperatura massima si assesterà attorno ai 34 gradi, valore al di sopra delle medie stagionali. Temperature ancora elevate a Roma e a Firenze, dove le massime raggiungeranno i 36 gradi; caldo in aumento in Campania e in Alto-Adige (36 gradi a Napoli e Bolzano). Temperature ampiamente al di sopra dei 30 gradi anche a Venezia, Trieste, Bologna, Bari e Perugia (34 gradi), a Torino e Trento (33 gradi), a Genova, Catanzaro e Palermo (32 gradi).

© Riproduzione Riservata.