BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CANNABIS LEGALE?/ Mancano lavoro, formazione e sicurezza e c'è chi pensa agli spinelli

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Papa Francesco nell’enciclica non ha parlato solo di irresponsabilità, ma anche della mancanza di solidarietà tra le generazioni. Che è quanto risulta da una proposta incapace di guardare lontano, al bene dei giovani ma in realtà di tutti i cittadini che meritano di essere governati da chi desidera il loro bene. Servono politici responsabili verso il presente e il futuro, che utilizzino il tempo e le energie pagati da noi attraverso la spesa pubblica per proporre lavoro, formazione, servizi sanitari, sicurezza… non spinelli.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
18/07/2015 - i lettori scelgano (antonello vanni)

I lettori scelgano tra basarsi su slogan o informarsi. Ho riportato uno studio del Dronet, un volume enorme di dati e ricerche sui danni della cannabis. Il volume (uno dei molti) è on line: basta leggerlo per poi valutare se è il caso o no di usare la cannabis. Come ho detto, sostengo l'informazione a 360 gradi, quindi è corretto conoscere i pro e contro di questa droga. Vedete voi se metterla a disposizione dei cittadini.

 
17/07/2015 - Legalizzare è giusto e conviene (Alex Queiro)

Articolo di stampo proibizionista che delinea concetti ampiamente smentiti dalla comunità scientifica attuale. Di cannabis non è mai morto nessuno, neanche per strada. Tutti gli incidenti dove nel sangue delle vittime erano presenti residui thc (sostanza che lascia tracce fino a 4 giorni dall'utilizzo) sono stati causati dall'alcool, ma ovviamente per la stampa è più fuorviante dire che si trattava di "drogati alla guida". Chiunque abbia mai consumato cannabis sa per certo che si rimane consapevoli dei limiti, e credetemi uno fatto di cannabis non si mette alla guida, e se lo fa è meno pericoloso di una persona sobria (http://freeweed.it/studio-nhtsa-guida-sotto-effetto-cannabis-non-aumenta-rischio-incidenti/) La cannabis causa il cancro? Tutto il contrario. In ambito medico può essere usata per curarlo invece, e se è un oncologo a parlare contro questa pianta dalle eccezionali proprietà curative si capisce bene che dietro ci siano interessi economici non irrilevanti. È stato infatti confermato che la cannabis ha delle proprietà antitumorali. Immaginatevi un drastico calo dei tumori in Italia, chi sarebbe a guadagnarne? (http://www.cancer.gov/about-cancer/treatment/cam/patient/cannabis-pdq#section/all). Legalizziamola, per combattere il narcotraffico, per proteggere i consumatori che inconsapevolmente assumono sostanze tossiche presenti nell'erba di strada, per ricavare reddito per i cittadini, e soprattuto perché in fondo si tratta solamente di una pianta.

 
17/07/2015 - Cervelli che fumano (claudia mazzola)

In un paese dove si pubblicizza cibo bio per cani e gatti fa strano questo pensiero?