BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ADOLESCENTI UBRIACHI / I carabinieri li riaccompagnano a casa: "facciamoci un selfie"

Erano ubriachi e hanno intralciato il traffico. I militari sono intervenuti e hanno riaccompagnato i tre adolescenti a casa. Una di loro ha chiesto ai militari di farsi un selfie

foto:Infophotofoto:Infophoto

Ubriachi intralciano il traffico, facendo proposte indecenti agli automobilisti. I tre adolescenti di 15 anni, due ragazzine e un ragazzino, sono stati riaccompagnati a casa dai carabinieri e una delle ragazze ha chiesto loro se potevano farsi un selfie da mandare agli amici. È accaduto alle due di notte tra il 29 e il 30 giugno a Sairano di Zinasco (Pv), dove i ragazzini completamente ubriachi in mezzo alla strada fermavano gli automobilisti, uno di loro ha chiamato i carabinieri, che sono intervenuti sul posto. I carabinieri sono stati avvicinati da due ragazzi maggiorenni, che hanno spiegato loro, che avevano tentato di accompagnarli a casa un paio di volte, ma loro non erano rientrati in casa  e hanno continuato “a fare confusione”.  I carabinieri hanno dovuto rincorrere i ragazzini e poi li hanno accompagnati a casa di una delle ragazze, dove la madre ha spiegato loro che non era la prima volta che la figlia ritornava a casa in quelle condizioni. La donna si è offerta di ospitare anche gli altri due adolescenti. Alla madre è stata raccomandata una maggiore vigilanza sulla figlia e adesso l’episodio sarà segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minori di Milano. I militari stanno facendo degli accertamenti per scoprire chi ha venduto ai minorenni gli alcolici. (Serena Marotta) 

© Riproduzione Riservata.