BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Elio Fiorucci/ Morto lo stilista simbolo della rivoluzione nella moda. Il ricordo di Oliviero Toscani

Pubblicazione:lunedì 20 luglio 2015 - Ultimo aggiornamento:lunedì 20 luglio 2015, 20.05

elio fiorucci elio fiorucci

ELIO FIORUCCI, MORTO LO STILISTA MILANESE: IL RICORDO DI OLIVIERO TOSCANI - Insieme hanno creato alcune delle campagni pubblicitarie più iconiche e per questo il fotografo Oliviero Toscani ha ricordato con affetto lo stilista Elio Fiorucci, morto all'età di 80 anni. "Elio ha rivoluzionato la moda e i designer oggi dovrebbero avere la sua foto attaccata al muro, come quella del Presidente della Repubblica - ha detto Toscani in un'intervista a Repubblica - Il padre aveva un negozio di pantofole ma lui dopo un viaggio a Londra negli anni '60 capì dove stava andando la moda. Lui voleva bene alla bellezza, un grande che voleva bene a tutti".

ELIO FIORUCCI, MORTO LO STILISTA MILANESE: IL RICORDO DELL’AMICA SARTA – La morte di Elio Fiorucci ha colpito tutti coloro che hanno potuto conoscerlo e che in queste ore lo stanno ricordando con tanti messaggi di cordoglio. Toccante, a tal proposito, il ricordo di Enrica Pavesi, sarta nonché amica dello stilista. “Mi aveva detto: 'Ho lasciato tutto alla scuola della moda'. Quando uno dice queste parole vuol dire che sente qualcosa... Io gli ho detto che era stato bravo. Mi aveva chiesto se mi dovesse qualcosa, ma gli ho detto di no perchè mi bastava che mi volesse bene”, le parole riportate da Lapresse.it.

ELIO FIURUCCI, MORTO LO STILISTA MILANESE: IL RICORDO DI GIULIANO PISAPIA – Anche il sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha voluto ricordare Elio Fiorucci, lo stilista scomparso oggi all’età di 80 anni. La notizia della morte "mi ha colto di sorpresa e ne sono profondamente rattristato – ha detto il primo cittadino - Fiorucci, un grande stilista, non era creativo solo nella moda, ma comunicava a tutto il mondo proprio attraverso la sua creatività. Elio era anche un amico con cui ho condiviso pensieri, progetti, visione della città". L’approccio creativo di Fiorucci come stilista "ha lasciato un’impronta straordinaria nel settore della moda a livello internazionale – ha aggiunto Pisapia - Elio era un milanese vero, instancabile, sempre con la mente aperta a nuove idee, nuove sfide e nuove avventure. E anche per questo nel 2006 il Comune gli aveva consegnato la Medaglia d’Oro di Civica Benemerenza per essere stato protagonista della storia della moda milanese e italiana, ha rivoluzionato lo stile dei giovani cogliendo e miscelando le nuove tendenze dei ragazzi di tutto il mondo". E’ stata invece Cristina Tajani, assessore alle Politiche per il Lavoro, Moda e Design del Comune di Milano, a dire che con Elio Fiorucci "si spegne un maestro e un padre del 'Made in Italy' che ha fatto del colore e della cultura pop un segno distintivo di Milano". "La lezione di creatività portata avanti da Elio Fiorucci da oltre quarant’anni di attività – ha detto ancora Tajani - ha indiscutibilmente determinato la storia e il successo di Milano quale capitale della moda e della creatività, anticipando lo stesso concetto di store con il suo spazio 'Fiorucci' divenuto negli anni Ottanta vero luogo di anticipazioni culturali, di stili e tendenze". Una storia "che può e deve essere d'esempio per i tanti giovani che oggi si avvicinano al mondo della moda".

ELIO FIORUCCI, MORTO LO STILISTA SIMBOLO DEGLI ANNI ’70 – Un altro simbolo della moda italiana nel mondo se ne è andato. Elio Fiorucci è morto oggi all’età di 80 anni. Sono tante le persone che, in queste ore, stanno ricordando il suo genio creativo sui social network e tra queste spicca anche Marica Pellegrinelli, modella e moglie di Eros Ramazzotti. Sul proprio profilo Twitter, la Pellegrinelli ha postato una foto degli angeli simbolo del marchio Fiorucci senza aggiungere altro. Cliccate qui per vedere il post.

ELIO FIURUCCI, MORTO LO STILISTA SIMBOLO DEGLI ANNI ’70 – La morte dello stilista degli anni ’70 ha colpito tutti gli amanti della moda e, in generale, chi ha potuto indossare le sue creazioni. Su Twitter, sono davvero tanti i messaggi di cordoglio da parte della gente comune che, con gli abiti di Fiorucci, ha potuto sentirsi importante anche solo per un giorno. Ecco alcuni dei tweet più belli. “Ogni ragazza degli anni '90 aveva almeno 2 profumi con le ali e una maglietta con gli angioletti. Ci mancherai!”, “Ricordo ancora il profumo di quel negozio in Galleria e i colori che ti avvolgevano appena entrata. RIP Fiorucci”, “Oggi se ne va un pezzo della mia infanzia e adolescenza. Ciao Elio”, “Il tuo cuore era immenso caro Elio. Grazie di tutto”, “Ciao Elio. Metti le ali a tutti gli angioletti pop che incontrerai lassù”, “Immagino #Fiorucci circondato dagli stessi angioletti che ci sorridevano dalle sue t-shirts….. Buon viaggio genio moderno.. RIP”.

ELIO FIORUCCI, MORTO LO STILISTA SIMBOLO DEGLI ANNI '70: Lutto nel mondo della moda e dello showbiz in generale. Poco fa, infatti, è arrivata la notizia della morte di Elio Fiorucci. Lo stilista simbolo della moda dagli anni 70 ad oggi, è stato ritrovato questa mattina nella sua abitazione di Viale Vittorio Veneto a Milano dalla sua assistente familiare. Lo stilista, che aveva compiuto 80 anni proprio il mese scorso, è morto, almeno sembra, in seguito ad un malore che lo ha stroncato subito. La notizia, in poche minuti, ha fatto già il giro del mondo sia via web che tramite i social in cui si omaggia il maestro che, partendo dal negozio di pantofole di suo padre, è arrivato a costruire un impero nel mondo della moda dal suo primo negozio aperto nel 1967 e continuando con la produzione di abiti iniziata nel 1970 con il famoso marchio dei due angioletti diventati un vero e proprio cult anche oltreoceano dove sbarcò nel 1976 con il suo primo store a New York. 



© Riproduzione Riservata.