BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO/ Il 22 luglio si celebra Santa Maria Maddalena

Pubblicazione:mercoledì 22 luglio 2015

foto:Infophoto foto:Infophoto

SANTO DEL GIORNO, IL 22 LUGLIO SI CELEBRA SANTA MARIA MADDALENA - Il 22 luglio la Chiesa celebra la memoria di Santa Maria Maddalena, soprannominata anche di Magdala, località di cui era originaria. Figura evangelica, in passato, il 22 luglio ricordava le Tre Marie presenti nei Vangeli: Maria di Betania, Maria di Magdala e l'adultera salvata dalla lapidazione. A dire il vero, di costei i testi canonici non precisano il nome, che tuttavia è sempre stato identificato con Maria, un nome estremamente diffuso in Palestina a quel tempo. In seguito, con il rifacimento del calendario liturgico, le altre due Marie sono state depennate per lasciare posto solo alla donna di Magdala, che ebbe il privilegio di vedere Gesù risorto. I Vangeli canonici non sono prodighi di particolari per quel che riguarda Maria Maddalena. Raccontano che era una delle maggiori sostenitrici di Gesù e dei suoi discepoli. Il suo sostegno era di natura economica, Maria infatti era una donna di ceto agiato che iniziò a seguire il Cristo dopo che Egli la liberò da una possessione demoniaca. Da quel momento si accompagnò agli apostoli e fu colei che dimostrò il suo grande amore verso di Lui lavandogli i piedi con le sue lacrime e asciugandoli con i suoi capelli. Dopo averli baciati diverse volte, cosparse il capo di Gesù con oli profumati. Probabilmente l'episodio della lavanda dei piedi è quello che ha tratto in inganno e che ha generato confusione tra le Tre Marie, infatti anche Maria di Betania e la penitente avevano lavato i piedi a nostro Signore. Al di là di questo episodio, Maria Maddalena è citata ancora nei Vangeli al momento dell'entrata in Gerusalemme e in quello della crocifissione. Anche lei era giunta nella città giudaica in compagnia di Gesù per festeggiare la Pasqua ebraica e sul Calvario era ai piedi della croce insieme alla Madonna. Testimone anche della resurrezione, era una delle donne che alla domenica si era recata al sepolcro con gli unguenti per ungere il corpo del Cristo e proprio a lei Gesù si rivolge dicendole di annunciare agli apostoli che era risorto. Di Maria Maddalena si parla però anche nei vangeli apocrifi, addirittura si sa dell'esistenza di un Vangelo di Maria, andato distrutto e noto solo per alcuni suoi frammenti. Si trattava di uno scritto gnostico piuttosto tardo, in cui risaltava il compito della santa nella diffusione della novella della resurrezione. Il culto di Maria Maddalena si diffuse dapprima nelle chiese d'oriente e venne introdotto in Europa per opera dei Frati Predicatori. Si era allora in pieno Medioevo e sorsero moltissime chiese dedicate alla donna di Magdala. Al culto si innestarono anche alcune leggende che narravano di come Maria Maddalena, insieme alle altre discepole di Gesù, Maria Salomé e Maria Jacobé, fossero giunte sulle coste meridionali della Francia su una barca senza remi. Da Sainte Marie de la Mer, villaggio della Camargue, dove sorse una chiesa che accoglieva le spoglie di due delle Marie, il culto si diffuse in tutta la Francia. Ancor oggi l'antica chiesa è sede di pellegrinaggi e gli zingari, ogni anno, giungono da ogni parte d'Europa per celebrare una solenne processione in onore delle tre Marie. Il corpo di Maria Maddalena invece, riposava nella splendida cattedrale gotica di Saint Maximin la Sainte Baume, località della Provenza, da sempre meta di pellegrinaggi. Durante la rivoluzione francese però, sia i resti di Maria Salomé e Maria Jacobé a Sainte Marie de la Mer che quelli di Maria Maddalena vennero distrutti dai rivoluzionari. Si narra però che due reliquie di Maria di Magdala vennero salvate. La sua testa si troverebbe ancora oggi in una grotta della località, custodita nel suo sacrario. Il piede della santa invece venne trasferito secoli fa a Roma e custodito in un prezioso reliquiario opera di Benvenuto Cellini e oggi è posto alla venerazione dei fedeli nella chiesa romana di San Giovanni de' Fiorentini. Maria Maddalena è considerata dalla Chiesa la protettrice dei parrucchieri, delle prostitute pentite e dei penitenti.



© Riproduzione Riservata.