BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ICI ALLA CHIESA / Livorno, la sentenza della Cassazione: gli istituti religiosi devono pagare

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

ICI ALLA CHIESA, LA SENTENZA A LIVORNO: GLI ISTITUTI RELIGIOSI DEVONO PAGARE - Gli istituti scolastici gestiti da enti religiosi a Livorno dovranno pagare l'Ici non versata dal 2004 al 2009. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione riconoscendo la legittimità della richiesta avanzata nel 2010 dal Comune. La sentenza riguarda in particolare le scuole "Santo Spirito" e "Immacolata" che dovranno versare in tutto ben 422.178 euro. Come fa sapere proprio il Comune di Livorno sul suo sito internet, i giudici hanno precisato che, ai fini in esame, è giuridicamente irrilevante lo scopo di lucro, "risultando sufficiente l’idoneità tendenziale dei ricavi a perseguire il pareggio di bilancio". Il Comune fa anche sapere che provvederà a notificare "anche gli importi dovuti per le annualità 2010 e 2011", imponibili a fine Ici. "Sono sentenze che lasciano interdetti, perché costringeranno le scuole paritarie a chiudere", ha commentato su Radio Vaticana don Francesco Macrì, presidente della Fidae (Federazione Istituti di attività educative). "Sono scuole che hanno già dei bilanci profondamente in rosso - ha aggiunto - scuole che allo Stato costano quasi nulla, pur garantendo un servizio alla Nazione equiparabile a quello statale. Quindi, di fronte a queste sentenze, si rimane senza parole. A differenza di quanto capita in Europa, dove le scuole paritarie vengono sostenute in tutti i modi - sotto il profilo legislativo, sotto il profilo economico, sotto il profilo fiscale - in Italia, in tutte queste direzioni, vengono continuamente penalizzate, quindi costrette a sparire. E sparendo, sparisce una dimensione importante della struttura organizzativa, educativa della Nazione".



© Riproduzione Riservata.
 

COMMENTI
24/07/2015 - commento (francesco taddei)

il servizio di tali scuole è a pagamento. la scuola statale è gratuita per tutti.