BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Meteo / Previsioni e news, Milano, Roma e le altre: caldo al Sud e temporali al Nord (oggi, 26 luglio 2015)

Meteo, previsioni e news Milano, Roma e le altre. Oggi, 26 luglio 2015, giornata variabile al centronord e temperature massime in calo. Minime stazionarie.

Previsioni meteo 26 luglio Previsioni meteo 26 luglio

Il caldo tornerà a far salire le temperature in Italia, soprattutto al Centro Sud. La tregua dall’afa è durata solo un paio di giorni e dalla giornata di martedì è previsto un nuovo rinforzo dell'anticiclone africano. Lo fanno sapere gli esperti del portale “3bmeteo.com”, spiegando che invece al Nord il caldo si avvertirà di meno ma sarà lambito da code di perturbazioni dirette verso i Balcani. Le zone più interessate dalle precipitazioni irregolari, sotto forma di acquazzoni e temporali, saranno Alpi, prealpi e Friuli Venezia Giulia.

Cosa ci aspetta dopo questo fine settimana caratterizzato da temperature tutto sommato accettabili, almeno rispetto al grande caldo dei giorni scorsi? Come fanno sapere i meteorologi del Centro Epson Meteo, all'inizio della prossima settimana ci sarà tempo più stabile e soleggiato soprattutto al Centrosud, dove vedremo il ritorno dell’alta pressione africana e le temperature torneranno a salire e a segnare valori eccezionalmente elevati. Anche al Nord le temperature aumenteranno, ma il caldo "sarà un po’ meno intenso e mitigato da una maggiore nuvolosità accompagnata occasionalmente da precipitazioni. Il  caldo sarà asfissiante nelle regioni meridionali con picchi di temperatura che nel corso della settimana potrebbero superare localmente la soglia dei 40 gradi".

Dopo qualche giorno di tregua, le temperature tornano a salire. Una nuova ondata di calore è infatti in arrivo sull'Italia a causa della rimonta dell'anticiclone africano che da martedì tornerà a farsi sentire. Lo fanno sapere gli esperti del portale “3bmeteo.com”, specificando che “saranno in particolare le regioni centro meridionali a risentire maggiormente dell'afflusso caldo con temperature decisamente sopra le medie del periodo”. In particolare, i giorni più caldi della nuova settimana saranno tra venerdì 31 e domenica 2 agosto "quando non si escludono punte fino a 38/40°C su molte zone interne del Centro Sud e della Sicilia".

Si torna a respirare in questo fine settimana dopo giorni di caldo intenso e afa. La tregua è però destinata a durare solamente poche ore, visto che è prevista a breve una nuova ondata di calore che attraverserà nuovamente il nostro Paese interessando soprattutto il Meridione. Le temperature torneranno quindi a salire, anche se probabilmente non si registreranno livelli da record che avvenuto nei giorni scorsi. Intanto nella giornata di oggi, il Ministero della Salute indica il bollino rosso (livello 3 di rischio) solo a Bari, mentre nelle altre città viene valutato livello 1 o addirittura livello 0.

Oggi, 26 luglio 2015, in base alle previsioni diffuse dal portale "3bMeteo", persisterà la variabilità sull'Italia centrosettentrionale, con possibili temporali, soprattutto nelle zone interne. Al Nord alternanza di sole e annuvolamenti con possibili fenomeni intensi sulla Romagna. Variabile anche al centro, con possibili temporali sulla dorsale appenninica, sulla fascia costiera adriatica e a cavallo tra Toscana e Lazio. Tempo stabile al sud e sulle isole, con isolati temporali di calore pomeridiani nelle zone interne. Restano possibili fenomeni di forte intensità, a causa dello scontro tra l'aria fresca di origine atlantica e quella subtropicale dell'anticiclone. Le temperature minime saranno stazionarie, attorno ai 22-23 gradi su tutta la penisola. Temperature massime in calo, soprattutto al nord, dove scenderanno al di sotto dei 30 gradi. 

Oggi, 26 luglio 2015, restano condizioni di variabilità al nord e al centro mentre il tempo resterà stabile al sud, salvo locali temporali sulle zone interne peninsulari. Le temperature minime saranno stazionarie, massime in calo, più marcato al centronord. Ecco, nel dettaglio, le temperature massime previste a Milano, Roma e nelle altre grandi città italiane, in base alle previsioni realizzate dal portale "Il Meteo.it". A Roma, dopo molte giornate infuocate, la temperatura massima raggiungerà i 31 gradi, valore in linea con le medie del periodo. Stessa temperatura a Milano, attanagliata nei giorni scorsi dal caldo torrido. La città più calde d'Italia saranno Bari con 35 gradi, Cagliari con 33, Bologna e Bolzano con 32, Palermo e Firenze con 31. Temperatura massima di 30 gradi a Torino, Venezia e Napoli, caldo sopportabile a Trieste, dove il termometro non supererà i 28 gradi.  

© Riproduzione Riservata.