BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

DROGA/ Ragazzi fermati dai carabinieri ma i genitori li difendono: siete troppo rigidi

Fermati dai carabinieri perché in possesso di sostanze stupefacenti e di un coltello a serramanico, alcuni ragazzi sono stati difesi dai genitori che hanno accusato invece i carabinieri

Immagine di archivioImmagine di archivio

Certo che se mamma e papà ritengono che non c'è nulla di male ad andare in giro con marijuana e cocaina (sembra anche in dosi non da poco) difficile risolvere il problema della dipendenza da stupefacenti. E' lo sconcertante risultato di quanto detto da alcuni genitori ai carabinieri che hanno fermato alcuni ragazzi trovandoli pieni di sostanze stupefacenti, in provincia di Brescia, in un parcheggio di Moniga del Garda. Chiamati dai militari per andare a riprendersi i figli, hanno così commentato: "Non avete altro da fare che prendervela con mio figlio per uno spinello? Rovinare un giovanissimo per così poco". Il luogo del fermo è fuori di un locale molto conosciuto in zona, per le risse tra giovani e l'uso di spinelli per strada davanti agli occhi di tutti: al controllo dell'altra sera i carabinieri trovano 30 grammi tra marijuana, hashish e cocaina e anche un coltello a serramanico. Siete troppo rigidi, ve la prendete per uno spinello, è stato il commento di padri e madri agli allibiti carabinieri.

© Riproduzione Riservata.