BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Georg Gänswein/ Il segretario di Papa Benedetto: mai la comunione ai divorziati risposati

Secondo il segretario personale di Benedetto XVI e prefetto della Casa Pontificia, Georg Gänswein, la Chiesa non potrà mai concedere l'eucarestia alle coppie divorziate e poi risposate

Immagine di archivioImmagine di archivio

Il segretario personale di Benedetto XVI e attualmente anche prefetto della Casa Pontificia per papa Francesco, è stato intervistato ai primi di luglio da un'agenzia di stampa spagnola, la + 1. Nel corso dell'intervista Georg Gänswein ha ribadito quale sia la posizione ufficiale della Chiesa in merito alla comunione per divorziati risposati: non potrà mai essere concessa, ha detto. Questo, ha spiegato, perché vent'anni fa durante il pontificato di Giovanni Paolo II dopo lunghe discussioni, il papa decise che i fedeli risposati non possano accedere all'eucarestia: "non possiamo ignorare questo insegnamento e cambiare le carte in tavola" ha detto. In seno alla Chiesa e in vista del prossimo sinodo della famiglia ci sono accese discussioni sul tema. Monsignor Georg Gänswein ha detto anche che i vescovi, specialmente alcuni tedeschi che si dicono favorevoli invece a concedere l'eucarestia ai divorziati risposati, forse dicono così perché cedono allo spirito dei tempo, oppure perché amano ottenere consenso umano grazie all'esposizione mediatica: "Un pastore della Chiesa non deve mai prendere decisioni in base agli applausi mediatici, ma obbedire sempre al vangelo, alla fede, alla dottrina e alla tradizione".

© Riproduzione Riservata.