BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TERRORISMO/ Pisa, arrestato marocchino che propagandava la jihad

Un giovane marocchino di 25 anni è stato arrestato in provincia di Pisa con l'accusa di fare propaganda per la jihad, non sono chiari i  suoi legami con lo stato islamico 

Immagine di archivio Immagine di archivio

Nuovo arresto nell'ambito delle indagini ai sostenitori e propagandatori dell'Isis e della jihad. E' stato fermato a Ponsacco in provincia di Pisa un marocchino di 25 anni con l'accusa di propaganda e istigazione alla jihad. Il giovane vive in Italia da quando aveva 8 anni, abita insieme ai genitori ed è disoccupato. Il marocchino, che è giunto in Italia grazie al permesso per ricongiungimenti familiari, ha precedenti per spaccio di stupefacenti e contro il patrimonio. Come si sa nei giorni scorsi era stata effettuata un'ampia retata che aveva portato in carcere i membri di due famiglie collegate con una ragazza italiana convertita all'Islam che si trova da tempo in Siria insieme ai terroristi islamici.

© Riproduzione Riservata.