BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

RAPINA/ Colpo in farmacia con la figlia di 7 mesi in braccio

Una coppia con in braccio una neonata ha rapinato una farmacia di Quarto (Napoli) portandosi via un bottino di tremila euro. È accaduto il 3 agosto scorso

foto Infophotofoto Infophoto

Una coppia con in braccio una neonata ha rapinato una farmacia di Quarto (Napoli) portandosi via un bottino di tremila euro. È accaduto il 3 agosto scorso. La donna, V.D. 29 anni, è entrata in farmacia con la bimba di 7 mesi in braccio, facendo finta di essere interessata ad alcuni prodotti. Poi è andata via senza acquistare nulla, quindi ha dato il via libera al marito, G. A. 35 anni, che ha consumato la rapina con una pistola giocattolo. Il titolare della farmacia ha subito dopo lanciato l’allarme ai carabinieri, che grazie alle telecamere hanno inchiodato la coppia che, dopo aver ammesso tutto, è finita ai domiciliari. Nel filmato si vede la donna che entra nell’esercizio commerciale facendo finta di essere interessata ad alcuni prodotti, quindi si allontana, si ferma pochi secondi a parlare con il marito, che entra in azione armato di pistola e con il volto travisato, minacciando il farmacista con la pistola. Non solo l’uomo si fa consegnare l’incasso ma afferra il registratore di cassa e lo svuota in un borsello facendo cadere le monetine sul pavimento, poi si dà alla fuga. I carabinieri hanno sequestrato gli abiti che i due indossavano e la pistola scenica utilizzata, che è stata ritrovata nell’abitazione dei genitori della donna a Napoli. (Serena Marotta) 

© Riproduzione Riservata.