BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

LA RIPRESA DI FERRAGOSTO/ Tornano i turisti, ma che ne facciamo dell'Expo?

Foto di Paolo MassobrioFoto di Paolo Massobrio

Sono voci sussurrate, che stanno stuzzicando la fantasia di qualche abile imprenditore. Dall’ombelico (Bologna) alla testa di ponte (Milano). Se poi ci aggiungiamo uno stadio, un Eataly, e un albero della vita che non si sposterà più, l’Expo potrebbe restare qualcosa di permanente. Ma sono solo pensieri di mezza estate (faccaldo!), frutto del sogno. O del riposo che accende la lucidità di pensiero. Un pensiero che pesca nella logica e anche nel desiderio di non sprecare investimenti importanti. Ma quale sarà, eventualmente, la governance di tutto questo ? Ai posteri l’ardua sentenza.

© Riproduzione Riservata.