BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CADUTO AEREO BIN LADEN/ La giustizia di Dio e il conto che non torna

Pubblicazione:domenica 2 agosto 2015

Infophoto Infophoto

Mi fermo. Non guardo altre immagini. Non leggo articoli e commenti. Non ascolto neanche i miei pensieri. Lascio che la lingua stia a riposo: nessun giudizio. Vediamo che sentimenti sto provando. Rabbia? Vendetta? Dolore? Pietà? Se tutto è nelle mani e nei pensieri di Dio, voglio affidarGli anche le anime dei familiari di Bin Laden e la mia. Perché forse ci sono dolori un po' meno dolori di altri? Sangue un po' meno sangue? Morti un po' meno morti? Le disgrazie e i corpi carbonizzati in un incidente aereo non sono tutti uguali? Una parente di Bin Laden e uno dei senza nome che si buttò dalle Torri gemelle, dopo una tragedia, non sono uguali?

Che ci pensi Dio, dunque: non io.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.