BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SUB SCOMPARSI/ Indonesia: l’appello della sorella di Alberto Mastrogiuseppe

Pubblicazione:domenica 23 agosto 2015

Immagine di archivio Immagine di archivio

Ancora nessuna notizia dei tre turisti italiani scomparsi durante una immersione al largo delle coste del Borneo in Indonesia. La Farnesina ha ottenuto di prolungare le loro ricerche fino al prossimo 25 agosto. Sin dal primo momento in cui è giunta la drammatica notizia la sorella di uno di loro, Alberto Mastrogiuseppe, si sta prodigando per ritrovarli. Adesso ha lanciato un appello: “Più che un appello vorrei raccontare in maniera chiara questa storia, che ha dei lati oscuri. Ci stanno davvero aiutando tutti, però è importante che se ne parli perché ci sono delle cose che non si riescono a chiarire” ha detto. I lati oscuri, secondo Claudia Mastrogiuseppe riguardano alcune discrepanze nei momenti cronologici della loro scomparsa, perché quanto raccontato dalla guida, l’unica persona del gruppo di quattro che sia riuscita a fare ritorno, ha dei momenti poco chiari sugli orari in cui ha detto di riemergere. La sua testimonianza è però al momento secretata dalle autorità indonesiane. “La guida ha dichiarato che sono emersi alle ore 15 (consideriamo che il sole cala alle 18), quindi un giusto margine d'azione. Poi ha dichiarato di essere stato un'ora con i ragazzi e poi di aver nuotato contro corrente per altre due ore per andare a chiedere aiuto. Infine ha raccontato che, stremato, è stato intercettato da un'imbarcazione di pescatori che alle 17 lo ha salvato” dice Claudia Mastrogiuseppe. Ed ecco la discrepanza: c’è un buco di un’ora. Che cosa è successo in questo arco di tempo? Su  Facebook una pagina apposita per chi vuole collaborare, «Help us to find Alberto in Indonesia», qui si trovano le coordinate bancarie per chi volesse contribuire all'iniziativa: iban IT35J0307502200CC8500000057, Conto Raccolta Fondi Alberto Mastrogiuseppe.



© Riproduzione Riservata.