BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ALLERTA METEO / Maltempo: Milano, Roma e Firenze previsioni e news: protezione civile Liguria, criticità "gialla" fino a domani (oggi, 24 agosto 2015)

Allerta Meteo, News: per oggi sono previsti diversi temporali che potrebbero creare problemi e disagio nelle regioni del centro nord, dalla Toscana al Veneto. Precipitazioni anche in serata

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

Meteo ancora complicato per la Liguria in queste ore, mentre sul resto dell'Italia sta per tornare la normalità della stagione con il bel tempo che domani dvrebbe toranre a regnare almeno fino a fine settimana. La protezione civile della Liguria, attraverso una nota del suo centro di studi Arpal, ha emesso l'allerta meteo per questa notte e per domani fino a mezzogiorno: la criticità espressa è "gialla" ovvero di medio-alta intensità per il timore di nuove precipitazioni temporalizie come quelle capitate nelle ultime ore nella zona dello Spezzino che hanno provocato ingenti danni con frane e smottamenti. Il testo allerta per la giornata di domani 25 agosto 2015 possibili «condizioni di variabilità in mattinata con il rischio di residui fenomeni temporaleschi al più moderati o localmente forti».

Il maltempo sta per abbandonare la nostra penisola, e da domani dovrebbe tornare il sole su quasi tutte le regioni italiane, Liguria e Toscana permettendo in cui ancora per tutta la notte continueranno rovesci e temporali. La protezione civile Toscana ha da poco emesso una nuova allerta meteo valida fino alle 8 di domani mattina 25 agosto 2015. La nuova allerta è segnalata con criticità arancione, livello medio-alto, nella provincia di Grosseto, mentre su tutte le altre province, compreso Firenze, permane l'allerta "gialla". Dovrebbe comunque diminuire in generale almeno l'intensità di queste piogge, mentre sale sulla costa il pericolo dei colpi di vento e di possibili grandinate.

Allerta meteo profonda in alcune zone del centronord, attraversate in queste ore da fortissimi temporali e rovesci. Particolarmente delicata la situazione in provincia di La Spezia, nei comuni di Levanto e Bonassola, splendide località di mare vicino alle Cinque Terre, che sono segnati dai pesanti conseguenze per questo maltempo. Una frana ha coinvolto una parte della strada che porta alle alture del paese di Bonassola, a metà tra collina e riviera, e in questo momento i vigili del fuoco di Genova e La Spezia stanno cercando di provvedere alle prime riparazioni. Frane e smottamenti, oltre a muri divelti, anche a Levanto in località Amandola, dove il principale affluente del fiume Ghiararo è salito di oltre un metro. Il sito Primocanale.it riporta alcune testimonianze dei residenti che raccontano l'inferno di queste ultime ore, specie nella nottata appena trascorsa. Allagamenti anche nella stessa La Spezia e in generale su tutta la Liguria di Levante, che per fortuna da domani dovrebbe essere "lasciata in pace" dal maltempo che sembra pian piano ritirarsi per far posto ad ancora un po' di estate.

Allarme maltempo anche in Piemonte, soprattutto nei bacini del fiume Toce e nelle valli Chiusella, Cervo e Valsesia, tra le province di Torino, Biella e Vercelli, e a sud della regione, nelle valli Bormida, Belbo e Scrivia. L’allarme ha una durata di trentasei ore, si temono temporali moto forti. In Veneto questa notte piogge di 35-40 millimetri nelle zone di montagna e sul litorale a Bibione raggiunti i 25 millimetri. La circolazione ferroviaria tra Pisa e La Spezia è adesso migliorata anche se ci sono ritardi anche di un’ora, i tecnici hanno sistemato i guasti maggiori.

Toscana ancora una volta in crisi per il maltempo. Si registrano allagamenti a Pisa, il traffico è bloccato così come le linee ferroviarie. All’ospedale di Cisanello alcuni reparti sono allagati, sono entrate in funzione le unità di emergenza e non si registrano problemi per i malati e i degenti. Problemi anche all’aeroporto Galilei, diversi voli sono in ritardo. E’ infatti la città di Pisa a subire al momenti i disagi peggiori, con sottopassi allagati, ma anche abitazioni private. I collegamenti ferroviari con Firenze e La Spezia sono interrotti, numerosi i pendolari bloccati in stazione.
Il maltempo torna ad abbattersi sull'Italia nelle prossime ore, comportando un forte calo delle temperature. La perturbazione tanto annunciata è arrivata e già nella notte ha fatto registrare i primi disagi. In mattinata temporali di forte intensità si sono verificati in Toscana e sulla parte sud-occidentale dell'Emilia Romagna,con qualche goccia caduta anche sul sud-ovest della Lombardia. Nel pomeriggio le condizioni meteorologiche peggioreranno su tutto il Centro Nord: sono previsti temporali in Liguria, Toscana ed Emilia Romagna. Le precipitazioni potrebbero inoltre raggiungere il basso Lazio. L'instabilità sul Centro Nord continuerà anche in serata, con temporali frequenti un po' dappertutto. Il sud Italia sarà invece "immune" a questa ondata di maltempo: tempo stabile e sereno sulla parte meridionale della penisola per gran parte della giornata e temperature in aumento a causa dell'anticiclone africano

© Riproduzione Riservata.