BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MORTO CHE PARLA? / Riesuma la salma del padre morto da 30 anni per chiedergli come si sta in paradiso

Ha disseppelito il padre, morto da oltre 30 anni, per chiedergli: “Papà, come si sta in paradiso?”. L’uomo, Michael Dale May, un americano di 44 anni, era ubriaco 

foto Infophoto foto Infophoto

MORTO CHE PARLA? RIESUMA IL PADRE DEFUNTO PER CHIEDERGLI COME STA IN PARADISO Ha disseppelito il padre, morto da oltre 30 anni, per chiedergli: “Papà, come si sta in paradiso?”. L’uomo, Michael Dale May, un americano di 44 anni, era ubriaco quando gli agenti lo hanno trovato accanto alla salma del padre, munito di pala e zappa. Ne parla il “Mirror”. L’uomo si è introdotto nel cimitero e ha cominciato a scavare sino a riesumare il cadavere. Poi si è seduto accanto a lui: "Stavo parlando con mio padre, gli chiedevo come fosse il paradiso. Il suo posto è sulla terra, non sotto terra. È questa la verità. Voi potete arrestarmi, ma quando uscirò lo farò di nuovo", ha detto agli agenti che lo hanno colto sul fatto. (Serena Marotta) 

© Riproduzione Riservata.