BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MEETING RIMINI 2015/ Video, il grillino Mattia Fantinati: siete una lobby che fa affari in nome di Dio

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

Beppe Grillo e molti appartenenti al Movimento cinque stelle non erano d'accordo che prendesse parte al Meeting di Comunione e liberazione, ma poi si sono ricreduti esternando la loro gioia per quello che avevano sentito. Il deputato del M5S Mattia Fantinati è stato ospite ieri in un incontro durante l'ultimo giorno della kermesse riminese e una volta salito sul palco non ha risparmiato durissime accuse a Cielle e alla Compagnia delle opere: siete la lobby più potente d'Italia, fate affari in nome di Dio, ha detto fra le altre cose. “Sono qui per denunciare come Comunione e Liberazione, la più potente lobby italiana, abbia trasformato l’esperienza spirituale morale, in un paravento di interessi personali, finalizzati sempre e comunque a denaro e potere. La politica deve essere laica, perché deve fare il bene comune, di tutti”. Qualche fischio è partito dalla platea ma il deputato di Ncd Vignali che conduceva l'incontro ha invitato il pubblico presente a lasciarlo finire l'incontro. E ancora: "Non esiste una politica cristiana, esiste un cristiano che fa politica. Il Movimento 5 stelle si indigna che si possa strumentalizzare in questo modo tanta brava gente e credenti cattolici” accusando di avere un potere politico che influenza sanità, scuole private cattoliche, università e appalti. "Sempre dalla parte dei potenti, sempre dalla parte di chi comanda, sempre in nome di Dio". Vignali lo ha invitato a farsi un giro per gli stand e a vedere le migliaia di volontari che lavorano gratis per il Meeting: "Ti invito da amico a fare un giro per i padiglioni. Parla con i volontari, molti sono disoccupati e lavorano qui gratis. Così magari potrai giudicare”.







© Riproduzione Riservata.
 

COMMENTI
27/08/2015 - Il confine oltre il quale perdiamo in umanità (Massimo Mascolo)

Mi pare di capire che Fantinati collabora con l’intergruppo parlamentare per la sussidiarietà, è in relazioni di amicizia,per quanto possibile in politica,anche con esponenti di opposte vedute e addirittura con alcuni appartenenti a CL. Dunque l’invito a parlare sulla politica, ci poteva stare tutto. Nella vita possiamo avere mille posizioni contrapposte, ma credo vi sia un confine invalicabile nelle contrapposizioni che si ferma quando la nostra o l’altrui umanità rischia di essere sfigurata. Quando poi è in gioco uno zinzino di amicizia o collaborazione politica ci sta anche un po’ di onore e di lealtà. L’intervento abietto che ho ascoltato da parte dell’illustre cittadino viene meno a tutti quei prerequisiti che rendono degna la partecipazione a un incontro a cui peraltro si è invitati e non costretti. Se poi debbo pensare alle “argomentazioni” proposte dall’"intellettuale" grillino, la desolazione è completa: ci troviamo di fronte solo a un comizio-invettiva infarcito solo dei più triti e volgari insulti che si ascoltano per strada contro il movimento di CL e che vengono abbondantemente insufflati anche da quotidiani che si piccano di maggior nobiltà (non faccio nomi per non offendere chi ho visto ben coccolato all’ultimo Meeting). Devo presumere che il comizio è stato chiesto dal Comitato Centrale del M5S (cioè Casaleggio e Grillo) e scritto sotto dettatura e letto per mancanza di libertà. Gli auguro di ritrovare la dignità della propria coscienza,se non è su ordinazione