BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Runtastic / Adidas acquista la società austriaca e conquista il mercato delle app sportive

Runtastic, società che produce app per il monitoraggio di attività sportive come corsa e ciclismo, è stata acqustata da Adidas, diventando una sussidiaria della multinazionale tedesca

infophoto infophoto

Grazie all’acquisto di Runtastic da parte di Adidas, la multinazionale tedesca fa un balzo in avanti nelle app dedicate al fitness e al monitoraggio delle prestazioni sportive. Queste applicazioni negli ultimi anni hanno rappresentato uno dei settore emergenti nel mercato delle app e le aziende sportive non si sono tirate indietro nella corsa alla conquista di questo settore, si consideri che uno studio ha valutato che questo mercato nel 2017 varrà circa 240 miliardi di dollari, applicazioni, software e strumenti in grado di monitorare la propria attività sportiva sono ormai un elemento imprescindibile per le aziende di abbigliamento sportivo che infatti hanno ampliato la loro offerta con tecnologie avanzate in grado di far comunicare l’attrezzatura sportiva con smartphone e orologi, basti pensare alla app Nike+, del colosso americano, diretto concorrente della Adidas

Runtastic, società austriaca della famosa app per monitorare le prestazioni sportive, è stata acquistata dalla multinazionale tedesca Adidas. L’annuncio è stato dato ieri dalle due società e, come si legge nel blog ufficiale della Runtastic dalle parole del Ceo e fondatore, questo giorno segna l’unione di due leader nel settore sportivo. La app runtastic, nata 5 anni fa dall’idea di quattro giovani austriaci, ha motivato milioni di persone a muoversi ed è oggi il momento del passo successivo, l’unione con Adidas che permetterà alla Runtastic di sviluppare nuove idee e prodotti e la multinazionale tedesca è il partner ideale. La Adidas ha rilevato il 50,1% della società austriaca, rilevando le quote in possesso dei quattro fondatori, Florian Gschwandtner, Christian Kaar, René Giretzlehner e Alfred Luger e le quote della Axel Springer, media company tedesca che qualche anno fa era entrata a far parte della proprietà di Runtastic. Il valore stimato dell’operazione ammonta a circa 220 milioni di euro, così come rivelato dalle società interessate. Questa grossa operazione non comporterà nessun cambiamento radicale per gli utilizzatori di Runtastic, che però potranno beneficiare delle continue ottimizzazioni e delle novità che il supporto di Adidas aiuterà a realizzare.

© Riproduzione Riservata.