BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO / San Salvatore e la Trasfigurazione del Signore (oggi, 6 agosto 2015)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(InfoPhoto)  (InfoPhoto)

SANTO DEL GIORNO, SAN SALVATORE E LA TRASFIGURAZIONE DEL SIGNORE (OGGI, 6 AGOSTO 2015) - Ricorre oggi, nel giorno della Trasfigurazione del Signore, il trentasettesimo anniversario della morte del Beato Paolo VI. Si tratta della prima ricorrenza dalla Beatificazione del 19 ottobre scorso. Secondo don Angelo Maffeis, presidente dell’Istituto Paolo VI intervistato da Alessandro Gisotti per Radio Vaticana, dopo la beatificazione assume “un significato particolare anche il giorno della sua morte, che coincide appunto con la festa liturgica della Trasfigurazione del Signore. Come dice nel pensiero ‘La morte’, Paolo VI desidera, terminando la vita, di essere nella luce. Credo che anche simbolicamente il fatto che la sua morte abbia coinciso con il mistero della Trasfigurazione diventi ancora più vero con la sua Beatificazione, che lo riconosce nella luce di Dio, ma lo indica anche come una fonte di luce che può illuminare il cammino della Chiesa".

SANTO DEL GIORNO, IL  6 AGOSTO SI CELEBRA LA TRASFIGURAZIONE DEL SIGNORE - Il 6 agosto, secondo la tradizione cattolica, si festeggia la festa della Trasfigurazione del Signore. Secondo i vangeli di Marco, Matteo e Luca si narra che Gesù, dopo aver dato per la prima volta l'annuncio della sua passione, prese con sé i suoi discepoli prediletti, Pietro, Giacomo e Giovanni e li condusse in disparte sul monte Tabor per pregare.

All'improvviso fu trasfigurato davanti a loro: il suo volto divenne risplendente come il sole e le sue vesti divennero bianchissime e candide come la luce. Erano presenti anche Mosè ed Elia, simbolo della Legge e dei Profeti, i quali discutevano con Lui del compimento del suo sacrificio in Gerusalemme.

L'evento straordinario fu poi sigillato dalla voce del Padre che dichiarava: "Questi è il mio Figlio Prediletto, nel quale mi sono compiaciuto". Dopo un breve smarrimento, i discepoli sollevarono lo sguardo e videro Gesù soltanto. Con questo segno Gesù intendeva mostrare ai suoi discepoli, subito dopo il suo discorso sulla sua imminente passione, l'aspetto glorioso che avrebbero assunto i giusti nel nuovo regno futuro. 

Cefalù e la Festa del SS. Salvatore della Trasfigurazione. La festa della Trasfigurazione del Signore è la tradizionale festa del Santo Patrono di Cefalù, una piccola cittadina siciliana situata sul mare nella parte settentrionale dell'isola e meta ambita da un gran numero di turisti provenienti da ogni parte del mondo. 

Dedicata al Santissimo Salvatore, la cui immagine è rappresentata nella bellissima cattedrale cefaludese di origine normanna, questa festa viene celebrata solennemente il 6 agosto, ma i suoi festeggiamenti iniziano già dal giorno 2 con l'esposizione della bandiera, nella quale è impresso il volto del Cristo Pantocratore.

Il bellissimo mosaico in oro, nel quale è rappresentata la figura del Cristo, è ben custodito all'interno della cattedrale che domina il piccolo centro marinaro ed è posizionato nell'abside e in parte delle pareti laterali. Imponente monumento medievale, la cattedrale fu costruita da Ruggero II, nel 1131, per manifestare la potenza della casa d'Altavilla, che aveva riconquistato la Sicilia assumendone la corona. 


  PAG. SUCC. >