BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

TASSA SULLE VACANZE / Si paga in 705 località: ecco quanto costa

Dal mare alla montagna, i turisti italiani e stranieri dovranno fare i conti con la cosiddetta “tassa sulle vacanze”. Si tratta dell’imposta di soggiorno e sbarco applicata in 705 comuni

Foto InfoPhotoFoto InfoPhoto

Dal mare alla montagna, quest'anno i turisti italiani e stranieri dovranno fare i conti con la cosiddetta "tassa sulle vacanze". Si tratta dell’imposta di soggiorno e sbarco applicata in 705 comuni di villeggiatura, aumentata dell'8,6% rispetto allo scorso anno come rilevato dalla Uil servizio politiche territoriali. Conti alla mano, il balzello costringerà una famiglia di quattro persone che soggiorna per una settimana in albergo a sborsare un centinaio d'euro. La tassa, scrive oggi Paolo Russo su La Stampa, può andare da 10 centesimi a un massimo di 5 euro al giorno, mentre nelle isole minori viene applicata la tassa di sbarco che non può andare oltre l'euro e mezzo. A Roma l'imposta può arrivare anche fino a 10 euro, così una famiglia media con genitori e due figli dovrà pagare 4 euro a testa al giorno per soggiornare per una settimana in un hotel a 3 stelle. "Non siamo contrari a questa imposta se servisse a contenere tasse sulla casa e addizionali Irpef, che invece aumentano", ha detto Guglielmo Loy, segretario confederale Uil.

© Riproduzione Riservata.