BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TORRE DEL GRECO/ Giocano con una pistola abbandonata e parte un colpo: 15enne uccide l'amico

C'è un incidente dietro la morte di Pietro Spineto, il ragazzo di 19 anni trovato senza vita ieri a Torre del Greco, in provincia di Napoli. Un quindicenne gli avrebbe sparato per sbaglio

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Non ci sarebbe un regolamento di conti ma un tragico incidente dietro la morte di Pietro Spineto, il ragazzo di 19 anni trovato senza vita ieri a Torre del Greco, in provincia di Napoli. Accompagnato dalla madre, stamattina si è costituito ai carabinieri un quindicenne che ieri era insieme alla vittima e che ha fatto partire per errore il colpo di pistola che ha ucciso l’amico. Secondo la versione fornita dal giovane, ancora sotto shock e molto provato, i due stavano facendo un giro nel quartiere quando hanno trovato l'arma carica abbandonata in strada: hanno iniziato a giocarci, ma maneggiandola è partito un colpo che ha raggiunto Pietro alla testa senza lasciargli scampo. Il quindicenne è stato rimesso in libertà e indagato per omicidio colposo, mentre i militari stanno indagando per ritrovare l’arma e risalire al proprietario.

© Riproduzione Riservata.