BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

AUTOSTRADE / Situazione traffico e bollettino: info e rallentamenti. A14, coda tra Giulianova e Val Vibrata per lavori (martedì 1 settembre 2015)

Autostrade, la situazione del traffico e il bollettino di oggi, martedì 1 settembre 2015. Tutte le info, code e rallentamenti sulle maggiori strade e autostrade italiane. Gli aggiornamenti.

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Una coda di 4 chilometri si è formata sulla A14 Bologna-Taranto per lavori tra Giulianova e Val Vibrata, mentre sulla stessa autostrada si registra un incidente tra Castel San Pietro e Bologna San Lazzaro che ha provocato una coda di circa un chilometro. Problemi anche sulla A1 Milano-Napoli, dove viene segnalata una coda di 6 km tra Guidonia Montecelio e Ponzano Romano per il ripristino di un incidente. Un’altra coda di un chilometro si è creata tra il bivio A1 nord/Dir.Capodichino Ramo D e il nodo A1/SP1 Casoria per incidente.

Ancora problemi sulla A14 Bologna-Taranto, dove Autostrade per l’Italia segnala una coda di 2 chilometri tra Ortona e Pescara sud per il ripristino di un incidente ormai risolto. Traffico rallentato anche tra Giulianova e Roseto Degli Abruzzi per lavori, mentre un’altra coda si è formata per traffico intenso tra il nodo Diramaz. Ravenna/SS16 Adriatica e SS 309 Dir. Infine sulla A1 Milano-Napoli viene segnalata una coda di 2 chilometri tra il bivio A1/Diramazione Roma Nord e Ponzano Romano per la presenza di un veicolo in fiamme.

Una coda di 3 chilometri si è formata stamattina sulla A1 Milano-Napoli per un incidente avvenuto tra il bivio A1/A16 Napoli-Canosa e il nodo A1/Villa Literno-Pomigliano. Lo fa sapere Autostrade per l’Italia che segnala anche traffico rallentato sulla A4 Milano-Brescia tra Cavenago e Capriate per traffico intenso. Sulla stessa autostrada si registrano anche code a tratti tra Sesto San Giovanni e Bivio A4/Raccordo Viale Certosa. Infine sulla A14 Bologna-Taranto una coda di 1 chilometro si è creata tra Pescara Ovest e Pescara sud per il ripristino di un incidente.

In attesa di monitorare la situazione odierna sulle strade e autostrade italiane, Anas definisce positivo il bilancio del secondo fine settimana di controesodo contrassegnato da bollino rosso. I volumi di traffico sulla rete di competenza sono infatti aumentati del 5% circa rispetto allo scorso anno e i disagi per gli automobilisti sono stati contenuti. In una nota, Anas fa sapere che il traffico è stato intenso per tutta la giornata di sabato e nel pomeriggio di domenica: la circolazione è stata particolarmente sostenuta in Piemonte sulla statale 20 "del Colle di Tenda", tra il km 80 e il km 110+400 e in Lombardia sulla SS 36 tra le province di Sondrio e di Lecco in direzione Milano. Rallentamenti si sono registrati in Puglia sulla SS16 nel barese e in Basilicata sulla SS 585 DIR all’altezza di Lagonegro per i flussi diretti dalla costa Tirrenica verso la Salerno-Reggio Calabria.

Altre code e rallentamenti in Toscana lungo la statale 223 "di Paganico" chiusa in entrambe le direzioni per verifiche tecniche all’interno della galleria "Casal di Pari" nel comune di Civitella Paganico, in località Pari. Rallentamenti anche in Sardegna, nella giornata di domenica, per un incidente sulla strada statale 131 “Carlo Felice” al km 178. Per quanto riguarda la Sicilia, il traffico è stato intenso in direzione Palermo sull’A19 “Palermo-Catania”, nel tratto tra Altavilla Milicia e Palermo, e sull’A29 “Palermo-Mazara del Vallo” soprattutto nel tratto compreso tra gli svincoli di Isola delle Femmine e Palermo Centro.

© Riproduzione Riservata.