BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ALLERTA METEO / Maltempo, allarme rosso al Sud: nuovi temporali, poi il tempo migliora (10 settembre 2015)

Pubblicazione:giovedì 10 settembre 2015 - Ultimo aggiornamento:giovedì 10 settembre 2015, 19.14

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

ALLERTA METEO, MALTEMPO: NUOVI TEMPORALI AL SUD, POI IL TEMPO MIGLIORA (10 SETTEMBRE 2015) - Prosegue il maltempo sulle regioni del Sud Italia, ma il tempo è destinato a migliorare. Dopo i disagi di ieri, nella giornata di oggi sono attesi forti rovesci che colpiranno in particolare il Messinese e il Salento, arrivando fino alla Calabria con fenomeni anche intensi, ma nel corso del pomeriggio la situazione dovrebbe migliorare. Lo fa sapere Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito "www.iLMeteo.it", spiegando che da domani "la pressione aumenterà anche al Sud dove il sole sarà quasi prevalente, anche se qualche pioggia potrà ancora interessare gli Appennini e le coste tirreniche di Campania e Calabria".

ALLERTA METEO, MALTEMPO: ALLARME ROSSO PER TEMPORALI IN SICILIA E CALABRIA (10 SETTEMBRE 2015) - Ancora una allerta meteo lanciata dalla Protezione Civile per la perturbazione che oggi continuerà a insistere sulla Sicilia e sull’estremo sud, con un'attenuazione prevista dal pomeriggio. In particolare, l'avviso prevede dalle prime ore di oggi, giovedì 10 settembre, oltre all’instabilità già indicata nelle scorse ore sulle regioni meridionali del Paese, il persistere di precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale sulla Sicilia: nella nota si legge che tali fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento e locali grandinate con possibili mareggiate sulle zone costiere ioniche. Per la giornata di oggi è stata quindi valutata una criticità "rossa" per rischio idrogeologico su Calabria centro-meridionale, mentre è prevista criticità "arancione" sulle restanti zone della Calabria, sulla Sicilia nord-orientale e sulla Puglia meridionale. Valutata, inoltre, criticità "gialla" sulle restanti aree di Sicilia e Puglia, sulla Basilicata e gran parte della Campania.



© Riproduzione Riservata.