BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ABUSI SESSUALI/ Padre condannato, quindici anni dopo i figli ritrattano le accuse

I figli lo avevano accusato di abusi sessuali facendo rinchiudere il padre in carcere, oggi smentiscono tutto: sarebbe stata la madre a dire loro di mentire ecco di cosa si tratta

Immagine di archivioImmagine di archivio

Nove anni e due mesi di carcere, accuse infamanti vecchie di quindici anni. Adesso i figli ritrattano tutto: avevamo mentito perché ce lo aveva chiesto la mamma, hanno detto, voleva separarsi da lui. L'allucinante caso riguardo un uomo di 46 anni, originario della Sardegna, poi trasferitosi a Brescia, condannato per abusi sessuali sui figli. Peccato che non era vero niente. La coppia si stava separando, una separazione difficile con una lotta durissima per avere l'affidamento dei figli. In questo contesto la madre non trova di meglio che mettere i figli contro il padre: "Per togliere di mezzo papà, mia madre ha cominciato ad imbottirci di menzogne, cose che non erano reali, cose che mio padre non ha mai fatto e non farebbe mai" dice oggi uno dei figli. L'uomo intanto è ancora in carcere, innocente.

© Riproduzione Riservata.