BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MIGRANTI NEL CAMPO DI CONCENTRAMENTO / La Germania ospita 21 profughi a Buchenwald, dove persero la vita 56000 persone

La Germania ospita 21 migranti a Buchenwald, ex campo di concentramento tedesco, dove persero la vita circa 56000 persone. Per i sopravvissuti alla Shoah, il luogo dovrebbe rimanere un museo

infophoto infophoto

La Germania sta ospitando 21 migranti a Buchenwald, all'interno dell'ex campo di concentramento nel quale cui morirono circa 56000 persone durante la Seconda Guerra Mondiale. Immediate le polemiche e lo scandalo destato dalla notizia. I 21 migranti sono temporaneamente sistemati nelle baracche dove alloggiavano gli ufficiali delle SS, in attesa di sapere se la propria domanda di salo sarà accettata, insieme all'alloggio, ricevono vitto e un modesto contributo per provvedere alle prime necessità. A prendere la controversa decisione, a inizio anno, il sindaco della città, ma la stampa inglese ha ripreso la notizia qualche giorno fa, proprio durante i giorni dell'emergenza rifugiati e questa volta non è passata inosservata, soprattutto da parte dei sopravvissuti alla persecuzione nazista, che si sono espressi molto chiaramente, opponendosi a gran voce e chiedendo che il campo venga conservato come tale, possa rimanere un museo che ricordi a tutti l'immane tragedia e non venga trasformato in un alloggio. Secondo quanto dichiarato da un portavoce della vicina città di Schwerte, dalla fine della Guerra, gli edifici sono stati utilizzati per alloggiare i veterani, come magazzino, come studio di un artista e addirittura come asilo e base scout, quasi a giustificare questa scelta, che, anche se guidata da buone intenzioni, pare comunque infelice e priva di sensibilità.

© Riproduzione Riservata.