BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PAPA/ Donna peccatrice? No, la forza fragile (e benedetta) di generare il mondo

Papa Francesco (Infophoto)Papa Francesco (Infophoto)

Se ancora qualcuno è arroccato sulla lettera dell'Antico Testamento, e scarica sulla donna la colpa di una maledizione eterna, in questo mondo, il papa si addentra nei simboli, nel significato delle parole della Bibbia: e fa trapelare la tenerezza, nonostante il peccato, del padre davanti ai figli tremanti per la loro nudità. La profezia di un'inimicizia col serpente, che diventa, questa sì una nota inedita, un viatico per la salvezza, "una segreta e speciale benedizione" affidata alle donne verso le loro creature. èE' la Donna dell'Apocalisse, che difende il suo bambino dal drago. Ovvero Maria, che dà al mondo il Figlio di Dio per salvarlo dal male, "carezza di Dio sulle nostre piaghe, sui nostro peccati". 

Questa è la base per una "teologia della donna" che sia all'altezza di questa benedizione di Dio. Questa, non la scimmiottatura di posizioni ideologiche, che scambiano la parità con l'omologazione, che considerano la Chiesa divisa in posti di potere cui accedere con più o meno diritti, che rivendicano ruoli, che riducono la considerazione luminosa e profonda dei compiti affidati alle donne alla rincorsa di qualche incarico in un dicastero, alla brama di una clericalizzazione "di genere". "La donna è quella più forte che porta avanti questo progetto", la cura, la promessa della benedizione infinita di Dio per ciascuno di noi. E' il pensiero dominante capovolto, anche in contesti ecclesiali che si affannano a rincorrere l'opinione del mondo. E' la logica del Vangelo, che si pone come porta spalancata e insieme baluardo a questo Sinodo sulla famiglia, per cui il papa chiede preghiere e offre preghiere, chiamando a raccolta idealmente tutte le famiglie della terra. 

Scusate se è poco. Se non ha dichiarato, guadando in camera, "io firmo a favore della famiglia formata da un uomo e una donna uniti in matrimonio". O se non ha aperto a qualsiasi tipo di amore, come capace di portare avanti il mondo. 

© Riproduzione Riservata.