BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

OMELIA DI SANTA MARTA/ Papa Francesco: la riconciliazione che nasce nel piccolo

Oggi celebrazione della nascita di Maria appa Francesco ha sottolineato che pacificazione e riconciliazione con il prossimo si vivono nel piccolo, come dicono i Sacri testi

Immagine di archivio Immagine di archivio

Nell'omelia della messa di oggi presso l'istituto Santa Marta papa Francesco ha preso spunto dalla festività che ricorda la nascita di Maria madre di Gesù. Tutti, ha detto, sono chiamati a essere umili e vicini al prossimo come si legge nel capitolo 25 del Vangelo. Lo stile di Dio, ha aggiunto, è riconciliare e pacificare, ma il modo con cui lo fa è nel piccolo. Francesco ha fatto riferimento alla prima lettura di oggi, al libro del profeta Michea quando si parla della piccola Betlemme: "da quel piccolo viene la pace". Un altro passaggio è il camminare ha spiegato: "Il Signore non ha voluto pacificare e riconciliare con la bacchetta magica: oggi – pum! – tutto fatto! No. Si è messo a camminare con il suo popolo e quando abbiamo sentito questo passo del Vangelo di Matteo: ma, è un po’ noioso no? Questo generò questo, questo generò questo, questo generò questo … E’ un elenco: ma è il cammino di Dio! Il cammino di Dio fra gli uomini, buoni e cattivi, perché in questo elenco ci sono santi e ci sono criminali peccatori, anche. C’è tanto peccato, qui. Ma Dio non si spaventa: cammina. Cammina con il suo popolo. In questo cammino fa crescere la speranza del suo popolo, la speranza nel Messia. E questo camminare con buoni e cattivi ci dà il nostro stile di vita”. Riferendosi al capitolo 25 di Matteo ha detto che anche noi dobbiamo camminare per pacificare proprio come fece Gesù. Dunque, ha concluso, la grande opera di pacificazione e di riconciliazione si fa nel piccolo: "n questo piccolo c’è tutto. C’è il sogno di Dio, c’è il suo amore, c’è la sua pace, c’è la sua riconciliazione, c’è Gesù: Lui è tutto quello”.

© Riproduzione Riservata.