BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Ultime Notizie / Oggi, ultim’ora: 'Bad bank', Vestager: "All'Italia decidere" (11 gennaio 2016)

Pubblicazione:lunedì 11 gennaio 2016 - Ultimo aggiornamento:lunedì 11 gennaio 2016, 19.17

Il presidente del consiglio Matteo Renzi Il presidente del consiglio Matteo Renzi

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, LUNEDÌ 11 GENNAIO 2016 (ULTIM’ORA). BAD BANK: VESTAGER, DECIDA L'ITALIA - Creare o meno una 'bad bank' è una decisione che spetta all'Italia. A sostenerlo è il commissario alla concorrenza Margrethe Vestager che ha sottolineato oggi davanti ai giornalisti come la Commissione abbia semplicemente indicato le diverse strade percorribili, sia utilizzando aiuti di Stato che evitandoli. Vestager ha specificato che "molti Stati hanno messo in piedi meccanismi di gestione dei crediti deteriorati, abbiamo molta esperienza su come farlo, abbiamo condiviso le informazioni con le autorità italiane". E ha aggiunto: "Non sta a noi decidere, noi abbiamo indicato le possibili strade, ci sono diverse opportunità". Vestager, davanti ai giornalisti presenti, ha anche affermato che la Commissione ha un'esperienza "notevole" sul modo in cui gestire la situazione delle banche, confermando però che deve essere il nostro paese a prendere autonomamente una decisione sulla Bad Bank.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, LUNEDÌ 11 GENNAIO 2016 (ULTIM’ORA). 12 BAMBINI UCCISI AD ALEPPO IN SIRIA - Le ultime notizie che arrivano dalla Siria sono tragiche e lasciano davvero riflettere. L'osservatorio nazionale per i diritti umani, l'Ondus, ha riferito che nove bambini sarebbero morti nella giornata di oggi sotto l'attacco di un raid aereo russo quando erano a scuola di Anjara, mentre altri tre sarebbero stati colpiti dai spari arrivati solo in seguito. Continuiamo a vivere situazioni che davvero non dovrebbero far parte della quotidianeità e alle quali sarà impossibile trovare una giustificazione. La voglia è che queste tragedie possano finalmente finire, soprattutto se in mezzo a certe situazioni vanno a finire bambini innocenti che dalla vita devono ancora avere molto. Aleppo è una città del nord della Siria e viene chiamata da molti ''la bigia''. Ha una popolazione che sfiora i due milioni di abitanti e un'estensione di circa 190 chilometri quadrati.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, LUNEDÌ 11 GENNAIO 2016 (ULTIM’ORA). LA CARRIERA DI DAVID BOWIE DALLA MUSICA AL CINEMA - "Il Duca Bianco ha cambiato tutto decine di volte attraversando cinque decenni dal genere al look, passando per la musica, fin dalla fine degli anni '60". Ecco come il Tg dell'Ansa ricorda oggi David Bowie, scomparso a 69 anni dopo 18 mesi di malattia. Era sposato dal 1992 con la modella Imam e aveva due figli: Duncan Zowie Haywood Jones, nato nel 1971 e Alexandria Zahra, nata nel 2000. Il fratello Terry, figlio di primo letto della madre, ha sofferto di schizzofrenia, è stato rinchiuso in un ospedale psichiatrico per molti anni ed è morto suicida nell'85. "Mio fratello ha avuto una grandissima influenza sulla mia vita", ha dichiarato David Bowie. Dopo i primi passi in un gruppo scolastico, esordisce come solista ma il suo primo album è un flop. Poi passa dalla musica al cinema dove debutta nel '67. Ma la sua prima passione resta la musica con tante sperimentazioni fino alla reincarnazione nel Duca Bianco con cui attraverserà gli anni '80 e '90. E l'ultimo album Blackstar uscito pochi giorni prima della morte (clicca qui per vedere il video)

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, LUNEDÌ 11 GENNAIO 2016 (ULTIM’ORA). ILVA, OLTRE 3500 ESUBERI - Sono stati resi noti oggi gli esuberi temporanei dell'Ilva. Si tratta di 3.519 lavoratori: i numeri sono stati comunicati dall'azienda ai sindacati durante l'incontro sull'avvio della consultazione per la proroga dei contratti di solidarietà. L'incontro è avvenuto nello stabilimento di Taranto, Il provvedimento in trattativa scatterà dal prossimo 3 marzo, durerà un anno e riguarderà 11.033 lavoratori. Intanto a Genova i dipendenti dello stabilimento di Cornigliano hanno scioperato e sono scesi in piazza: i lavoratori chiedono il rispetto dell'accordo di programma del 2005 in base al quale dovrebbero essere mantenuti i livelli occupazionali e la continuità di reddito. Alcune centinaia di lavoratori sfilano per le vie della città, dallo stabilimento al centro per arrivare fino alla sede della Prefetture, dietro lo striscione 'Pacta sunt servanda' e recitando lo slogan 'L'accordo di programma non si tocca, lo difenderemo con la lotta'. Al corteo prendono parte anche delegazioni di lavoratori di altre aziende genovesi. 

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, LUNEDÌ 11 GENNAIO 2016 (ULTIM’ORA). REFERENDUM SU SENATO - Il Presidente Del Consiglio Matteo Renzi ha affermato che le riforme costituzionali sono la madre di tutte le battaglie e gli italiani saranno dalla parte del governo quando saranno chiamati ad esprimere la loro opinione; il Premier ha continuato affermando che il referendum non è un plebiscito, ma che è giusto che la parola passi ai cittadini. "Lunedì 11 gennaio la Camera vota la quarta lettura delle riforme costituzionali. Poi toccherà al Senato e nel mese di aprile il voto finale ancora della Camera. Quindi a ottobre il referendum finale. Saranno semplicemente gli italiani, e nessun altro, a decidere se il nostro progetto va bene o no". Non si è espresso su di un'altra importante questione ovvero il reato di clandestinità, che ha comunicato non sarà discusso nel prossimo Consiglio Dei Ministri ma che per ora sembra destinato a restare.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, LUNEDÌ 11 GENNAIO 2016 (ULTIM’ORA). GRILLO SCARICA IL SINDACO M5S DI QUARTO, 'DEVE DIMETTERSI' ANNUNCIO A SORPRESA SUL BLOG. LEI, VALUTERÒ, NON HO DECISO. QUARTO, IL SINDACO NON SI DIMETTE - Colpo di scena mentre si svolge il flash dei 5Stelle. 'Noi siamo il M5s, l'esempio vale più di qualsiasi poltrona. L'onestà ha un prezzo: dover essere sempre al di sopra di ogni sospettò. Rosa Capuozzo colta di sorpresa. Aveva appena annunciato: 'Il movimento è con me, non mi dimetto’. Poi incontra assessori M5s. Il caso Quarto ha scosso il Movimento Cinque Stelle e il Sindaco Rosa Capuozzo, nel centro del mirino per alcuni voti che un ex consigliere indagato ed espulso avrebbe portato al Movimento Cinque Stelle, ha confermato con un video su Facebook di non volersi dimettere e ha ribadito il suo No a gran voce alla camorra; il Movimento però le chiede di dare l'esempio e lasciare il suo incarico.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, LUNEDÌ 11 GENNAIO 2016 (ULTIM’ORA). INCONTRÒ EL CHAPO PER IL FILM, INDAGATO SEAN PENN CASA BIANCA INFURIATA, IL MESSICO VUOLE INTERROGARLO - Attore nei guai per l'incontro segreto con il capo del narcos latitante. Con lui anche l'attrice messicana Kate Del Castillo. L'intervista, finita online sulla rivista Rolling Strones, 'manda su tutte le furie' Obama. Anche, secondo la Cnn, il Messico vuole interrogare i due attori. McDonough, il capo dello staff alla Casa Bianca, intervistato dalla Cnn ha detto: "In questo Paese assistiamo a un'epidemia di dipendenza da eroina, da oppiacei... Ma El Chapo è dietro le sbarre, è lì che deve rimanere". Poi sul ruolo di Sean Penn ha aggiunto:  "la situazione, solleva diversi quesiti interessanti per lui e per gli altri coinvolti in questa cosiddetta intervista. Vedremo cosa succede.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, LUNEDÌ 11 GENNAIO 2016 (ULTIM’ORA). L'INCUBO DEL CAPODANNO A COLONIA - Continua a crescere il numero delle giovani donne che denunciano violenze e molestie sessuali da parte di un vasto gruppo di uomini prevalentemente di nazionalità araba alla festa di Capodanno nella Piazza principale di Colonia; le denunce arrivano anche da altre città tedesche e da alcune discoteche dove gli uomini in questione hanno palpeggiato e usato violenza fisica sulle povere ragazze. Una giovane bergamasca presente alla notte folle ha così dichiarato: "Che incubo la notte di Capodanno a Colonia. Già verso le 22 quando siamo arrivati in piazza c’era brutta aria: tantissima gente, ma pochi tedeschi. Volavano bottiglie in continuazione".

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, LUNEDÌ 11 GENNAIO 2016 (ULTIM’ORA). AMERICANA UCCISA A FIRENZE - Una giovane donna di nazionalità americana, originaria della Florida, è stata trovata senza vita nella sua casa nel centro storico di Firenze; il fidanzato della giovane non aveva sue notizie da alcuni giorni e con la proprietaria dell'appartamento che la giovane ha preso in affitto al suo arrivo nel capoluogo toscano, sono entrati facendo la macabra scoperta. Gli inquirenti hanno aperto un'inchiesta per omicidio, hanno sequestrato il personal computer della giovane, ascoltato gli amici e i vicini di casa e stanno osservando le immagini delle telecamere di videosorveglianza per capire chi è stata l'ultima persona a vedere la ragazza ancora in vita.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, LUNEDÌ 11 GENNAIO 2016 (ULTIM’ORA). ETRURIA, SCONTRO NEL PD. GOTOR A BOSCHI, PIÙ DISINTERESSE TAPPE FORZATE PM AREZZO, A PRIMAVERA CHIUSURA DELL'INCHIESTA - Minoranza Dem critica ministro: 'Parole inopportune al Corsera sulla mancata aggregazione alla Popolare di Vicenza'. Il mancato matrimonio con BpV tra le principali contestazioni di Bankitalia agli ex amministratori dell'istituto aretino. In procura conclusi fascicoli inchiesta ostacolo vigilanza e false fatture. Il ministro Maria Elena Boschi: "Mi farebbe sorridere il fatto che alcuni autorevoli esponenti oggi prendano determinate posizioni, pur sapendo che sono le stesse persone che un anno fa suggerivano a Banca Etruria un’operazione di aggregazione con la Banca Popolare di Vicenza. Se fosse stata fatta quell’operazione credo che oggi avrebbero avuto un danno enorme i correntisti veneti e quelli toscani”.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, LUNEDÌ 11 GENNAIO 2016 (ULTIM’ORA). FERRARA ESPLOSIONE AL POLIGONO - Questa mattina una forte esplosione ha provocato danni e un incendio all'interno del poligono di tiro a Ferrara; nell'esplosione sono rimaste uccise tre persone che si trovavano all'interno e quattro feriti compresi due vigili del fuoco accorsi per spegnere le fiamme. L’ipotesi prevalente è una saturazione nell’ambiente di gas prodotti dalle esplosioni delle armi. L’incidente è avvenuto attorno alle 10 in un poligono in via Carlo Cattaneo che si trovava al secondo piano di un piccolo capannone di circa 400 metri quadri. Da quanto è emerso è di proprietà di un’associazione privata e risulta aperto da pochi mesi. Al momento dello scoppio sulla linea di tiro si trovavano una decina di persone.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, LUNEDÌ 11 GENNAIO 2016 (ULTIM’ORA). PAPA FRANCESCO BATTEZZA 32 BAMBINI - Si sono svolti questa mattina i battesimi di 16 bambini e 16 bambine all'interno della Cappella Sistina dove il Pontefice rivolgendosi alle mamme ha esortato a dare da mangiare al proprio figlio se questo piange per la fame e di non vergognarsi di allattare in pubblico anche se si trovano in chiesa. Il Papa ha poi detto : "Ringrazio con voi il Signore per queste creature e per ogni nuova vita. Ogni bambino che nasce è un dono di gioia e di speranza, e ogni bambino che viene battezzato è un prodigio della fede e una festa per la famiglia di Dio. L'odierna pagina del Vangelo sottolinea che, quando Gesù ebbe ricevuto il battesimo da Giovanni nel fiume Giordano, si aprirono per lui i cieli".

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, LUNEDÌ 11 GENNAIO 2016 (ULTIM’ORA). NAPOLI CAMPIONE D'INVERNO - Il Napoli battono fuori casa il Frosinone per 5 a 1 conquistando il titolo di Campione d'Inverno. I duemila tifosi arrivati a Frosinone non hanno mai smesso di cantare: "Un giorno all'improvviso mi innamorai di te...". L'ultima volta che si è laureata campione di inverno era 26 anni fa, stagione 1989-90 con Diego Armando Maradona. L'Inter perde in casa 1 a 0 con il Sassuolo perdendo la prima posizione in classifica. La Juve gioca alle 20,45 contro la Sampdoria; vincono l'Empoli a Torino e il Palermo a Verona, il Chievo ottiene la vittoria a Bologna e il Genoa vince a Bergamo contro l'Atalanta.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, LUNEDÌ 11 GENNAIO 2016 (ULTIM’ORA). RENZI, IL REATO DI CLANDESTINITÀ PER ORA RESTA 'RIFORMA COSTITUZIONE MADRE DI TUTTE LE BATTAGLIE' - Premier al Tg1. “Per i magistrati non serve, intasa i tribunali, ma c'è una percezione di insicurezza. Cambieremo le regole senza fretta”. Sì a riformare il reato anche dal capo della Polizia Pansa. “È finito il tempo in cui l'Europa ci dava i compiti a casa, l'Italia ha le carte in regola per far cambiare l'Europa”.  "Mai come in questo momento è chiaro che l'Europa deve avere una posizione comune. No alla demagogia ma no anche al buonismo esasperato: chi sbaglia deve essere mandato via" ha detto il premier. Per le prossime elezioni amministrative, Renzi ha aggiunto: "non saranno un test per il governo, ma per scegliere il sindaco di tante città come Milano, Roma Torino"


  PAG. SUCC. >