BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MATERNITA'/ Medico canadese denuncia una donna con cui faceva sesso perché è rimasta incinta

Ha denunciato la donna con cui aveva rapporti sessuali perché è rimasta incinta e gli ha provocato così danni emotivi: i giudici respingono la richiesta di danni

Immagine dal webImmagine dal web

Un caso probabilmente senza precedenti. Un medico canadese ha denunciato per quattro milioni di dollari di danni una donna con cui aveva dei rapporti sessuali continuativi perché, si legge sul giornale canadese The Toronto Star, lei aveva garantito di prendere le precauzioni per non rimanere incinta. Così hanno avuto rapporti sessuali senza preservativo e lei è rimasta incinta. Il medico sostiene che la gravidanza fuori di un matrimonio lo abbia privato della scelta di innamorarsi, sposarsi e decidere quando avere un figlio. In sostanza, come si legge nella denuncia: "danno emotivo non patologico per una genitorialità non pianificata". Insomma questa donna si sarebbe permessa di rimanere incinta senza autorizzazione e il suo consenso… Fortunatamente il giudice che ha preso in mano il caso lo ha respinto al mittente dicendo che non esiste alcuna base legale per questo tipo di denuncia. Il giudice ha anche deciso di tenere segrete le identità dei due per il timore che il figlio (che per la cronaca adesso ha dieci mesi e sta benissimo) un giorno possa scoprire la cosa e subirne un trauma.

© Riproduzione Riservata.